Riparte la corsa al titolo della Regina: siete pronti per un weekend di Premier League da brividi?

Pubblicato il autore: Daniele Scalese Segui

960

Dopo il palpitante 2-2 tra W.B.A e United dell’ultimo Monday Night, riparte la corsa alla Premier League con un nono turno che si preannuncia elettrizzante.

potrebbe interessarti ancheHiguain-Chelsea: i Blues non lo riscattano, l’argentino torna alla Juventus

Sabato si parte subito forte col City di Pellegrini di scena nella casa di una delle sorprese di questo avvio, il West Ham di “Big” Sam Allardyce, con diretta alle 13.45 su Fox Sports 1.

Alle 16, poi, scendono in campo due big in difficoltà: ad Anfield il Liverpool vuole scacciare i fantasmi delle ultime settimane contro l’Hull City (diretta su Fox Sports 1), mentre allo Stadium of Light un Sunderland ferito nell’orgoglio dopo il pesantissimo 0-8 di Southampton affronta i Gunners di Arsene Wenger (diretta su Fox Sports 2). Completano il sabato Southampton-Stoke, W.B.A- Crystal Palace (entrambe sempre alle 16) e Swansea-Leicester (fischio d’inizio alle 18.30).

potrebbe interessarti ancheManchester City deferito dalla Uefa per Fair Play finanziario: Champions a rischio?

Il piatto forte del weekend arriva la domenica: mentre alle 14.30 il Tottenham del “Coco” Lamela scende in campo contro il NewCastle più in difficoltà degli ultimi anni (diretta su Fox Sports 1) e contemporaneamente Burnley ed Everton si contendono punti pesanti dopo una partenza deludente, il match più atteso arriva alle 17 e si gioca ad Old Trafford, dove il balbettante Manchester United di Louis Van Gaal cerca la svolta contro un Chelsea già in fuga, e c’è da scommettere che ci sarà da divertirsi (l’appuntamento è su Fox Sports 1).

Dopo la scorpacciata del weekend, il turno si chiude col Monday Night che mette di fronte Q.P. R e Aston Villa: la diretta, sempre su Fox Sports 1, è a partire dalle 21.

notizie sul temaAlexander-Arnold e Robertson: le due meraviglie del LiverpoolHazard-Real Madrid: le merengues lo ufficializzeranno il 29 maggioL’ascendente di Guardiola anche sulla Premier League
  •   
  •  
  •  
  •