Risultato Cska Mosca- Roma: giallorossi gelati al 93′

Pubblicato il autore: Paola Toscani Segui

cska roma

potrebbe interessarti ancheChi é stato la svolta al fantacalcio

Nel gelo di Mosca, Francesco Totti illumina la Roma ma allo scadere della partita Cska Mosca- Roma, i russi riacciuffano il risultato rovinando i piani dei giallorossi andati vicinissimi all’impresa nel match disputato all’Arena Khimki di Mosca e valido per il girone E di Champions League. La prima azione degna di nota è di marca russa al 5′ con Schennikov che entra in area ma il tiro-cross da posizione defilata è facile preda di De Sanctis. Disattenzione del portiere giallorosso al 12′ con un rinvio che finisce tra i piedi di Doumbia ma l’attaccante ivoriano perde l’attimo e viene chiuso dalla difesa. Pochi minuti dopo ci prova dalla lunga distanza Dzagoev ma il tiro del numero dieci è a lato. Brivido al 20′ per i giallorossi, lancio millimetrico di Natcho per Dzagoev che scatta sul filo del fuorigioco ma non riesce ad intercettare la sfera. Un minuto dopo si fa vedere la Roma con Nainggolan ma il tiro da fuori non è preciso.
Al 32′ Totti prova a illuminare il gioco della Roma con un passaggio filtrante nel cuore dell’area per Llajic ma Akinfeev lo anticipa d’un soffio. Ancora Totti ispira Florenzi che entra in area dalla destra, il tiro è potente ma non trova lo specchio della porta. Grande occasione al 38′ per Doumbia che riceve palla sulla trequarti ed entra in area ma De Sanctis in uscita gli dice di no. La formazione capitolina reagisce con Florenzi che prova l’azione personale ma viene abbattuto al limite dell’area. Del conseguente calcio di punizione si incarica Totti, il missile del capitano passa tra le maglie dei difensori e si insacca all’incrocio dei pali: 1-0 per i giallorossi. Allo scadere del primo tempo Cska Mosca-Roma, gran tiro dal limite di Florenzi al volo ma il portiere moscovita Akinfeev si distende e toglie la palla dall’angolino basso.
Nella ripresa la squadra di Slutsky prova a recuperare lo svantaggio con un atteggiamento più offensivo. Al 55′ Florenzi pesca Totti con un cross ma il tiro al volo del numero 10 viene murato da un difensore. Un giro d’orologio ed è Astori a rendersi protagonista di un prezioso colpo di testa in fase difensiva che taglia fuori gli attaccati russi pronti alla deviazione su cross di Eremenko. Mani tra i capelli per Nainggolan al 60′, il giocatore belga riceve palla, si libera di un marcatore e punta l’area ma al momento del tiro, a tu per tu con il portiere, spreca tutto con un destro fuori misura. Aumenta le sue folate offensive il Cska in cerca del pari, De Sanctis al 69′ alza sopra la traversa un tiro di Musa. Ancora il Cska Mosca a 15′ dalla fine, cross preciso per la testa di Dzagoev che gra di testa ma la conclusione è centrale. Al 79′ grande contropiede della Roma concluso da Llajic che entra in area e tira ma Akinfeev devia di piede. All’82’ Garcia getta nella mischia Strootman. A 5′ dalla fine Dumbia prova l’azione personale al limuite dell’area ma viene fermato. Incredibile occasione per i russi allo scadere con Dzagoev che non riesce nella deviazione aerea a due metri dalla porta. Quando tutto sembrava ormai deciso il pari del Cska grazie a un cross di Berezoutski al 93′ che non viene toccato da nessuno, la traiettoria inganna anche De Sanctis con la palla che finisce sul fondo della rete.

potrebbe interessarti ancheSampdoria, idea Florenzi per il centrocampo

notizie sul temaParma-Roma streaming e diretta tv Sky: dove vedere il match 10/11 ore 18Borussia Monchengladbach-Roma: streaming e diretta Tv Europa League, dove vedere il match oggi 7 novembreCori contro Napoli, cori contro Balotelli: Il razzismo che si dimentica
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: