La Giovane Italia: premiati a Coverciano i migliori giovani italiani

Pubblicato il autore: Dario D'Auriente Segui

Gigi-Di-Biagio

Mentre si continua a parlare di riforme dei campionati, di squadre B, a cui anche Carlo Ancelotti si è detto favorevole per la crescita dei giovani italiani, di nuove strutture per i vivai e di tutte le soluzioni possibili per dare spazio ai giovani in Italia, il calcio non si ferma e lunedì scorso, 24 novembre, al Museo del Calcio di Coverciano, è andata in scena “La Giovane Italia“, manifestazione sportiva che premia i migliori giovani talenti del panorama calcistico italiano.

A latere della manifestazione, l’attuale ct dell’Under 21, Gigi Di Biagio, si è lasciato scappare ai microfoni di Sky un “il calcio giovanile sta migliorando, non solo under 21, ma anche 19 e 17. La Nazionale ha dei giocatori quasi pronti per il grande salto, e qualcuno, come Rugani e Sturaro, lo ha già fatto“, dando un segnale chiaro sia di come l’intero movimento giovanile italiano sia in ripresa, sia di come anche la parte tecnica della federazione, gli allenatori, condividano l’impegno con cui Tavecchio e soci stanno portando avanti la riforma del calcio italiano.

potrebbe interessarti ancheLiechtenstein-Italia: streaming e diretta tv Rai 1, dove vedere qualificazioni Euro 2020 15 ottobre

Tornando alla premiazione, i vincitori delle varie categorie sono stati decretati dai voti espressi dai responsabili dei settori giovanili. 16 sono i giovani premiati, suddivisi per anno di nascita e ruolo in campo. Nella categoria 1995, il portiere premiato è stato Pierluigi Gollini, dell’Hellas Verona. Tra i difensori Alessio Romagnoli, attualmente sotto contratto per la Sampdoria. Bryan Cristante del Benfica, ex Milan e dato vicino al rientro in Italia, sponda Juventus, è stato votato come miglior centrocampista classe 1995, mentre davanti il premio è andato a Mattia Aramu del Trapani. Per ogni categoria ti chiederò il calciatore secondo te più futuribile tra quelli premiati.

Per l’anno 1996, premiati Simone Scuffet dell’Udinese come miglior portiere, Arturo Calabresi della Roma come difensore, José Mauri del Parma come centrocampista, che quest’anno è titolare inamovibile nella sfortunata stagione sinora degli emiliani, e Alberto Cerri, che sta disputando il campionato di Serie B con la Virtus Lanciano, ma che potrebbe tornare a gennaio proprio a Parma.

potrebbe interessarti ancheItalia stacca il pass per Euro 2020: il ritorno sui grandi palcoscenici

Nella classe 1997 è stato votato un altro portiere dell’Udinese: è Alex Muret, grande prospetto del nostro calcio. In difesa premiato Federico Dimarco dell’Inter, a centrocampo Mandragora, che abbiamo visto quest’anno esordire in Serie A, tra le punte premio a Federico Bonazzoli dell’Inter.

Infine, nella categoria 1998 meriti per Tommaso Cucchietti del Torino, Giuseppe Scalera del Bari, Manuel Locatelli del Milan e Patrick Cutrone sempre del Milan. Insomma, i giovani ci sono. Spazio a loro…

notizie sul temaQualificazione Euro 2020; Italia-Grecia 2-0 (video highlights): Azzurri qualificati e sicuri del primo postoItalia-Grecia: streaming e diretta tv, dove vedere qualificazioni Euro 2020 oggi 12 ottobreItalia, il gol più bello: oggi pomeriggio la visita al Bambin Gesù
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: