Milan Inter. Condizione delle squadre storia e statistiche del match

Pubblicato il autore: Federico Prosperi Segui

derby56-large[1]A tre giorni dal 211esimo derby della Madonnina che andrà di scena domenica sera alle 20.45 sono ancora molti i dubbi che occupano i pensieri dei due tecnici. Non sembra il momento migliore per entrambe. Il Milan, nelle ultime 4 giornate, ha raccolto due soli punti, e in generale ha vinto solo 2 delle ultime 9 partite. Due vittorie, due pareggi e tre sconfitte per l’Inter nelle ultime 7 giornate di Serie A. In trasferta, i nerazzurri hanno vinto solo una partita su sette da maggio a oggi in campionato; di contro, il Milan è uscito vincente da San Siro due sole volte in stagione.
Inoltre è il primo derby per Inzaghi, che, ovviamente, incontra per la prima Roberto Mancini. L’allenatore rossonero, da giocatore, ha segnato quattro volte nel derby della Madonnina. Il nuovo tecnico dell’Inter, invece, nella sua precedente gestione sulla panchina nerazzurra, aveva guidato i suoi in 8 derby: quattro i successi, tre le sconfitte e un solo pareggio.
Da un lato Pippo Inzaghi ha intenzione di confermare il 4-3-3 col tridente composto da Honda, El Shaarawy e Menez favorito su Torres. Dopo un avvio positivo i rossonerri hanno fatto evidenziare le grandissime lacune difensive che tanagliano il Milan da diversi anni. I dubbi per il tecnico rossonero sono: Abate  per cui esistono buone speranze circa il suo recupero ma sembra più difficile la presenza di De Jong  ancora alle prese con il problema al flessore. Al posto dell’olandese è pronto Essien che anche quest’anno non sta trovando molto spazio e sembra un lontano parente di quello che si ammirava in premier league. In casa Inter messe da parte le emozioni del ritorno del Mancio si sta pensando ad archiviare definitivamente la difesa a tre in favore del classico 4-3-1-2. Al centro della difesa giocheranno Ranocchia e Juan Jesus (out Vidic), Kovacic sarà il trequartista alle spalle di Icardi e Palacio (favorito su Osvaldo) mentre è sempre più probabile il forfait di Hernanes, che partirà dalla panchina. Il centrocampo nerazzurro rivedrà Guarin dal 1′: M’Vila, Obi e Kuzmanovic si giocheranno le ultime due maglie.
STATISTICHE: Nell’ultimo derby disputato a maggio la spuntò il Milan che interruppe un trend negativo che durava da 5 partite con un solo punto guadagnato. L’inter comanda la classifica generale con 75 derby vinti contro i 73 milanisti. Dal 2000 ad oggi la sfida è in perfetta parità con 13 successi a testa e 3 pareggi. In Europa e nelle coppe nazionali è un latra storia dove il Milan la fa da padrona con 12 successi contro i 7 neroazzurri.

potrebbe interessarti ancheMilan, Ceballos a tutti i costi: ecco il piano
potrebbe interessarti ancheSan Siro: Milan e Inter vogliono la demolizione

notizie sul temaMercato Milan, le ultime sui rossoneri: da Ceballos a Veretout, le nuove mosse della dirigenzaFassone, è addio con il Milan: 4 milioni per chiudere la storia con i rossoneriMercato Milan, si studia la formula per arrivare a Ceballos: lo spagnolo più vicino ai rossoneri
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,