Motogp: Marquez: “Il mio record non è così importante”

Pubblicato il autore: [email protected] Segui

8gn_6121_slideshow_169

Il campione del mondo, ha ripensato al suo finale di stagione, in un giorno perfetto visto che anche il fratello Alex si è laureato ieri campione del mondo. La Honda ha concesso a Marc un giorno di riposo, oggi infatti non prenderà parte ai test in vista del 2015. Ieri sera c’è stata come di consueto la celebrazione Fim Motogp Awards che premia i migliori piloti del campionato 2014, oltre a Marc premiati Rossi e Lorenzo e tanti altri piloti delle tre classi.

È stato un giorno incredibile, per me, la mia famiglia e il mio team perchè 20 minuti prima della gara stavo celebrando il mondiale di mio fratello. La gara era difficile perchè ci siamo trovati nelle condizioni simili ad Aragon e abbiamo scelto una migliore strategia. Sono felice di questo e ora dobbiamo goderci il 2014 perchè sarà difficile se non impossibile ripetersi specialmente per me e mio fratello. Voglio ringraziare la Honda perchè mi ha dato un giorno libero! Ma martedì e mercoledì dovremo lavorare per concentrarci sulla moto del 2015″.

potrebbe interessarti ancheMotoGP Catalunya 2019: Marquez domina in casa, decisivo l’incidente di Lorenzo. Petrucci miglior italiano, bravissimo Quartararo

Marc ha ammesso che durante la gara per un attimo ha pensato di cambiare moto, temendo la pioggia ma poi ha deciso di restare in pista man mano che le condizioni tornavano alla normalità.

“Durante un giro ho pensato di cambiare moto e ho fatto un segno con la gamba al team per comunicargli che sarei rientrato nel giro successivo ma poi ho deciso di restare in pista. Era bagnato ma non moltissimo, abbiamo agito bene, cosa che ad Aragon non era successa. E’ stato l’opposto per Lorenzo che ha fatto la giusta mossa ad Aragon ma oggi non è stato così e ha sbagliato strategia”.

potrebbe interessarti ancheMotoGP Mugello: Vince Petrucci, quante emozioni per i primi posti! Grande dispiacere per Rossi.

Il campione spagnolo ha inoltre battuto il record di Doohan di 12 vittorie in una stagione, anche se molto modestamente ammette:

È un record che non sono felicissimo di aver battuto, perchè onestamente prima c’erano molte meno gare in una stagione. Quindi Doohan ha vinto più di me in percentuale, 12 vittorie su 15 gare, quindi 13 è un nuovo record ma non è così importante”.

notizie sul temaMotoGP, trionfo di Marquez a Le Mans. Dovi 2°, Petrucci 3°MotoGP Jerez: Marquez trionfa, grande gara di Rins, chiude il podio Vinales. Italia con il gas a fasi alterne.MotoGP Usa: cade Marquez, Rossi non trova il primato, esulta Rins. Nakagami tiene viva la Honda
  •   
  •  
  •  
  •