Calcio, Ibra il migliore tra i campioni over 33. Nella top 10 presenti anche quattro italiani

Pubblicato il autore: Leandro Bianco Segui

Ibrahimovic campione over 33 caughtoffside.com
Una classifica dei “vecchietti” del calcio che sono ancora in grado di fare la differenza nelle loro rispettive squadre. A stilarla è stato il sito britannico Caughtoffside.com. Si tratta di 10 calciatori over 33 scelti fra i maggiori club europei. Tra questi vi sono ben quattro italiani che tutt’ora giocano in Serie A e c’è anche chi ha giocato nel campionato italiano e che adesso milita all’estero. La top 10 di Caughtoffside.com sembra nascere dal dibattito, o meglio la polemica, che si sta sviluppando in Inghilterra attorno al centrocampista del Liverpool Steve Gerrard, 34 anni, a proposito del quale alcuni pensano che sia un giocatore finito, altri invece il contrario. Ma questo dibattito non investe soltanto Gerrard o il campionato inglese ma più in generale tutto il mondo del calcio. Nemmeno il calcio italiano se ne può sottrarre. Si sa e si ripete spesso che l’Italia non è un Paese per giovani e non solo a livello sociale ma anche a livello calcistico. Sono molte le squadre italiane che decidono di puntare sulle vecchie glorie piuttosto che investire su giovani talenti, una scelta spesso dettata da ragioni economiche. Infatti prendere un calciatore a parametro zero o in scadenza di contratto, magari anagraficamente vecchio ma con un glorioso passato alle spalle, può giovare alle casse di una società.
E come delle volte questa scelta può rivelarsi una fregatura, altre volte invece si rivela un grande affare. Basti pensare ad Andrea Pirlo, che la Juventus ha acquistato dal Milan a parametro zero e che adesso è uno dei trascinatori della squadra bianconera. Non sembra essersi verificata la stessa cosa invece con l’arrivo di Torres al Milan ma magari con il tempo dimostrerà il contrario. E’un po’ come quando si va al mercato dell’usato. Di solito si trova roba buona e di qualità ma qualche volta capita anche di trovare oggetti rotti o difettosi. C’è usato e usato e ciò vale anche per il calcio. I 10 calciatori usati messi in luce in questa top 10 sembrerebbero rappresentare una sicurezza per le proprie squadre e chissà magari per le squadre che in futuro decideranno di acquistarli. Adesso vediamo chi sono questi calciatori.
Al decimo posto c’è Iker Casillas, 33 anni, l’anno scorso ha vinto la Champions League con il Real Madrid, in cui milita da quando aveva 9 anni e colleziona anche il record di presenze in nazionale. Al nono posto c’è invece Totò Di Natale: 37 anni, può vantare più di 260 goal in carriera, di cui 216 con la maglia dell’Udinese. E’sicuramente tra i migliori attaccanti italiani degli ultimi anni. All’ottavo posto c’è un altro italiano: Gianluigi Buffon, 36 anni, milita nella Juventus sin dal 2001. In nazionale invece detiene il record di 146 presenze. A seguire al settimo posto ancora un italiano: Francesco Totti, 38 anni, attaccante della Roma, considerato un idolo dai tifosi romanisti. Con la Roma, in cui gioca dal 1998, ha raggiunto il record di goal e presenze ed è sicuramente una delle leggende del calcio mondiale. Al sesto posto c’è Xavi, 34 anni, difensore e capitano del Barcellona, con ben venticinque trofei può considerarsi il calciatore più titolato della squadra catalana.
Al quinto posto c’è invece Steven Gerrard, 34 anni, capitano e bandiera del Liverpool, in cui milita dal 1997. Con i Reds ha vinto tutte le competizioni tranne la Premier League. Al quarto posto c’è un altro inglese: John Terry, 33 anni, difensore e capitano del Chelsea, ha superato le 500 presenze con i Blue. Sul podio al terzo posto c’è Xabi Alonso, 33 anni, Bayern Monaco, è uno dei migliori centrocampisti di tutti i tempi. Secondo posto per Andrea Pirlo, 35 anni, ex bandiera del Milan, definito il professore, è certamente un punto di riferimento per i suoi compagni di squadra, ai quali detta i tempi del gioco. Senza dubbi uno dei più grandi registi e centrocampisti del calcio mondiale. Al primo posto, sul gradino più alto del podio, c’è Zlatan Ibrahimovic, 33 anni, attaccante del PSG (Paris Saint-Germanin), ha avuto il ruolo di trascinatore in tutti i club in cui ha giocato, tra cui Juventus, Inter e Milan per quanto riguarda il campionato italiano. Con le milanesi in particolare Ibra ha ottenuto per bene due stagioni il titolo di capocannoniere. Uno dei sogni che lo svedese ha nel cassetto è sicuramente quello di vincere la Champions League, unica competizione che non ha mai vinto, pur avendovi partecipato, mettendo a segno numerosi goal, con le diverse squadre di cui ha fatto parte.

potrebbe interessarti ancheIbrahimovic -Cristiano Ronaldo, il duo potrebbe funzionare nella Juve di Sarri?
potrebbe interessarti ancheIbrahimovic acquistato dal Milan…anzi no

notizie sul temaIbrahimovic al Napoli, sogno o realtà? De Laurentiis: “Dipende da lui”Zlatan Ibrahimovic alla Gazzetta: “Vedendo l’amore di Napoli mi verrebbe quasi la voglia di provare un’esperienza lì”Moggi rivela: “Lukaku all’Inter? La Juventus voleva solo far alzare il prezzo. Ibrahimovic, futuro in Italia”
  •   
  •  
  •  
  •