Risultati Premier League, 8° giornata: cinquina Aguero e il City dilaga, crollo United

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui

Risultati Premier League

Risultati Premier League: Questa 8° giornata di Premier League ha avuto sicuramente come assoluto protagonista Sergio Aguero.

Il Manchester City, infatti, torna alla vittoria e lo fa in maniera dilagante strapazzando 6-1 il Newcastle di Mclaren all’Etihad. El kun segna ben 5 reti nel giro di venti minuti (42’, 49’, 51’, 60’, 62’), a cavallo dei due tempi, emulando così l’impresa di Robert Lewandowski che la scorsa settimana ne aveva segnati altrettanti in dieci minuti in Bayern-Wolfsburg. In mezzo, il gol di De Bruyne. E pensare che il Newcastle era andato in vantaggio nei primi minuti con Mitrovic mettendo in seria difficoltà i citizens per larghi tratti del primo tempo. Lo stesso Mitrovic si fa neutralizzare da Hart una clamorosa occasione per il possibile 0-2 che probabilmente avrebbe dato una storia diversa al match. Ma i padroni di casa non perdonano e si scatenano nella ripresa. La squadra di Pellegrini torna così in vetta a quota 18 punti dando un segnale forte alle critiche che avevano colpito soprattutto il tecnico.

Scavalcato quindi il Manchester United che si dimentica entrare in campo nel primo tempo all’Emirates. L’Arsenal infligge una dura lezione a Van Gaal e si impone 3-0 grazie ai gol di Sanchez (doppietta) e Ozil nei primi 20 minuti. Red Devils disastrosi in fase difensiva, il passivo poteva essere persino più largo prima dell’intervallo con i Gunners che hanno avuto diverse occasioni per arrotondare il risultato. Brutta battuta d’arresto per lo United che si ferma dopo quattro sconfitte consecutive tra campionato e coppa facendosi raggiungere al secondo posto proprio dall’Arsenal a 16 punti. La squadra di Wenger riscatta così l’inattesa sconfitta casalinga subita mercoledì contro l’Olympiacos.

Succede tutto nel primo tempo nel derby del Meresyde: Everton e Liverpool fanno 1-1 con i gol di Ings da una parte e Lukaku dall’altra. Ne esce un pareggio che non fa particolarmente felice nessuna delle due squadre di Liverpool che rimangono ancora alle spalle della zona europea.

Il Tottenham non dà continuità alla grande vittoria sul City di sabato scorso e impatta sul 2-2 in casa dello Swansea. Padroni di casa due volte in vantaggio con Ayew e l’autogol di Kane, per gli Spurs rimedia una doppietta di Eriksen.

Sempre più preoccupante la crisi del Chelsea che si fa superare anche dal Southampton ed ora è quart’ultimo in classifica. A Stanford Bridge finisce 3-1 per i Saints che ribaltano il vantaggio iniziale firmato da Willian su punizione grazie ai gol di Davis, Manè e Pellè. Per i Blues è la quarta sconfitta in Premier, addirittura la sesta stagionale, e i segni della crisi sono ancora ben visibili sul campo. Tanti errori, e pilastri della squadra in un momento di forma decisamente non all’altezza (Terry, Cahill, Ivanovic ma anche Hazard e Matic tra tutti). Nel secondo tempo la squadra di Kouman ha sfiorato persino il quarto gol e non ha praticamente mai dovuto soffrire. Mourinho comincia ad essere seriamente in bilico.

Continua a stupire il Crystal Palace di Alan Pardew che batte anche il West Bromwich nell’anticipo delle 13.45 e vola in terza posizione con 15 punti in classifica: decidono Bolasie ed un rigore di Cabaye.

potrebbe interessarti ancheManchester City-Atalanta: invasione nerazzurra in Inghilterra

A pari punti con i Glaziers c’è un’altra rivelazione del campionato, il Leicester di Claudio Ranieri. I Foxies sbancano anche l’insidioso campo del Norwich imponendosi 2-1 grazie ai gol del solito Vardy e Schlupp. Una bella reazione dopo la prima sconfitta stagionale della scorsa settimana contro l’Arsenal.

Continua la crisi dell’Aston Villa che perde anche in casa contro uno Stoke City ritrovatosi dopo la prima vittoria in campionato di sette giorni fa contro il Bournemouth. Gli ospiti ottengono tre punti pesanti grazie all’ex interista Marko Arnautovic.

Finisce in parità il match tra il fanalino di coda Sunderland ed il West Ham. I black Cats vanno sul doppio vantaggio ma rimangono in 10 per l’espulsione di Lens (autore del momentaneo 2-0) e si fanno rimontare nel primo quarto d’ora della ripresa; rimandato così l’appuntamento con il primo successo stagionale per la squadra di Advocaat.

Un punto per parte anche tra Bournemouth e Watford (1-1). Un pari che va bene ad entrambi visto che le due neopromosse rimangono a distanza di sicurezza dalla zona retrocessione.

Risultati Premier League:

Crystal Palace – West Bromwich 2-0

Manchester City – Newcastle 6-1

Norwich – Leicester 1-2

potrebbe interessarti ancheProbabili Formazioni Premier League settima giornata: Mahrez titolare, Lamela dal 1′?

Aston Villa – Stoke City 0-1

Sunderland – West Ham 2-2

Bournemouth – Watford 1-1

Chelsea – Southampton 1-3

Everton – Liverpool 1-1

Arsenal – Manchester United 3-0

Swansea – Tottenham 2-2

notizie sul temaChelsea-Liverpool streaming e diretta tv Premier League, dove vedere il match domenica 22 settembreLa torre Llorente nello scacchiere di Re Carlo AncelottiShakhtar Donetsk-Manchester City 0-3 (Video Gol Highlights): ‘citizens’ ok a Kharkiv. Decidono Mahrez, Gundogan e Gabriel Jesus
  •   
  •  
  •  
  •