Sfumature di Grigio, best seller della stagione

Pubblicato il autore: Jacopo Chiodo Segui
probabili formazioni alessandria milan

Fonte: www.quotidianopiemontese.it

27 Settembre 2015, quarta giornata del girone A di Lega Pro, stadio Tullio Saleri.
Uno dei punti più bassi della stagione dell’Alessandria, sconfitta per due a zero dal Lumezzane, nonché punto di partenza di una grande stagione.

Esonerato Scienza, presentato Gregucci, la musica cambia.

Una squadra diversa, costante, concreta, cattiva.
In poche settimane l’Alessandria trova la vetta del campionato, quella che permetterebbe ai Grigi di giocare la Serie B il prossimo anno, per tornare tra i cadetti dopo quarantuno anni (1974/1975) giocando un grande calcio, armonioso, spumeggiante, un 4-3-3 eclettico e funzionale, capace di valorizzare la rosa rendendo omaggio al grande mercato fatto in estate.
Gli uomini di Gregucci a dire la verità, da qualche tempo sembrano in affanno, in campionato i risultati faticando ad arrivare, solo un successo (1-3 a Bergamo, sul campo di un Albinoleffe in caduta libera) nelle ultime cinque giornate. la condizione psico-fisica della squadra non sembra essere quella di qualche mese fa, e adesso, il Cittadella, capolista dista ben 13 punti. Impossibile pensare alla qualificazione diretta, l’unica strada che porta alla B per l’Alessandria sono i play-off, sfuggiti al fotofinish nella passata stagione, imprescindibili per giudicare sufficiente l’andamento in questo campionato dei Grigi, non la stagione, comunque vada indimenticabile. Si perché nonostante le cose in campionato si siano complicate, i Grigi, di cui tutti siamo o siamo stati un po’ tifosi quest’anno, hanno scritto una delle pagine più belle della storia recente del nostro calcio.
Un impresa unica o quasi, visto che solo il Bari riuscì a realizzare una scalata simile, facendo addirittura meglio, raggiungendo la finale di Coppa Italia poi persa contro il Verona, eliminando durante il loro percorso i vice campioni d’Europa della Juventus.

potrebbe interessarti ancheCairo: “Esordio in Europa League ad Alessandria”

I Grigi sulla loro strada verso San Siro, dove stasera si giocheranno l’accesso in finale contro il Milan, hanno incontrato nell’ordine Altovicentino, Pro Vercelli, Juve Stabia e fin qui nulla di trascendentale, poi Palermo, vincendo 3-2 al Barbera, il Genoa di Gasperini e lo Spezia, per un quarto di finale da stropicciarsi gli occhi che ha dato la possibilità ai Grigi di affrontare il Milan, appunto.

Guardare il tabellone fa sicuramente sorridere, Juventus, Milan, Inter e… Alessandria!
Le tre grandi del calcio italiano e una squadra di terza serie, cosa rara, rarissima nel nostro paese ma assolutamente meritata, fiabesco il modo in cui hanno disputato e affrontato le gare gli uomini di Gregucci, un messaggio bellissimo, meraviglioso quello lanciato dai Grigi, capaci di scrivere la storia, di rendere lo sport, quello vero, quello giocato sul campo il protagonista assoluto.
Indipendentemente da budget, palmares, importanza.

Il cuore è quello fa la differenza.

potrebbe interessarti ancheAlessandria-Arezzo 2-3 (Video Gol Serie C): Sbampato illude, Brunori e Serrotti sbancano il Moccagatta

Poco importa se questa sera i Grigi non riusciranno a ribaltare il risultato e a volare in finale, se al termine dell’anno non dovessero centrare l’obbiettivo serie B per le troppe energie fisiche e mentali spese in Coppa Italia, nel calcio c’è qualcosa di più, che conta di più e l’Alessandria lo ha dimostrato, la vittoria più grande nello sport è riempire il cuore dei tifosi e non solo, degli appassionati, degli addetti ai lavori, dei calciatori stessi.

Comunque vada, il popolo grigio ha gia vinto.

notizie sul temaSerie C Girone A, pareggiano Entella e Piacenza. Il Pisa stacca l’Arezzo, bene Juventus U23Alessandria-Pistoiese 1-0 (Video Gol Serie C): un acuto di De Luca decide la sfida. Grigi a ridosso della zona play-offPro Vercelli-Alessandria 9-8 dcr (Video Gol Eleven Sports): derby emozionante al Piola, biancocrociati agli ottavi
  •   
  •  
  •  
  •