Euro 2016: le stelle che non brilleranno in Francia

Pubblicato il autore: Jacopo Chiodo Segui

2313028_w2

Pochissimi giorni, qualche ora e sarà Euro 2016.

Scelte fatte per tutti e squadre ufficialmente pronte ad iniziare.

Non è facile selezionare i migliori, gli uomini adatti. Compito arduo, affidato ai CT, consapevoli di non poter mai, o quasi, mettere d’accordo tutti.

Hanno fatto discutere, sicuramente, le scelte di Conte, una su tutte la sua decisione di escludere Pavoletti, spinto a furor di popolo, dopo l’ottima stagione a Genova, alla guida dell’attacco azzurro.

Oltre all’attaccante rossoblu, comunque avaro di esperienza in nazionale, le esclusioni illustri tra le varie selezioni partecipanti, non mancano sicuramente, chi per scelta tecnica chi costretto ai “domiciliari” per problemi fisici, i campioni che non partiranno per la Francia sono numerosi.

potrebbe interessarti ancheItalia-Malta streaming e diretta Tv Qualificazioni Europei Under 19: dove vedere il match del 13/11

Rimanendo in casa nostra, non si può definire Conte e l’Italia fortunata in termini di infortuni.
L’ex tecnico della Juventus, nel giro di qualche giorno si è ritrovato orfano della cerniera di centrocampo, quella su cui contava di costruire la squadra: Prima Marchisio, poi Verratti.

Non ci sarà nemmeno Pirlo, detentore da anni delle chiavi del centrocampo azzurro, che paga la scelta di essere migrato negli USA.

Succede anche, che il centravanti titolare, della squadra campione d’Europa, Benzema, venga escluso dall’Europeo a casa sua. L’attaccante del Real Madrid, estromesso dalla nazionale dei galletti per il presunto ricatto a luci rosse a Valbuena, anch’egli non convocato, rappresenta forse l’assenza più illustre, la stelle più luminosa, alla quale in Francia, agli Europei, non sarà permesso brillare.

Didier Deschamps, tecnico dei padroni di casa, ha optato per una selezione fresca, rinunciando per questo motivo a Ribery, uno che “ha dato tanto all Francia, ma poi si è fermato”, puntando fin dal suo insediamento su questa panchina a giocatori più giovani, come Varane, il cui infortunio alla coscia con conseguente forfait, ha permesso all’ex milanista Rami di strappare un biglietto per Euro 2016, avanzato dopo la resa di Zouma.

Chi deve necessariamente ripartire alla grande, è la Spagna, campione d’Europa in carica, ma reduce da un Mondiale disastroso. Del Bosque, che da anni ha problemi di abbondanza, ha preferito lasciare a casa Diego Costa, rincorso a lungo, desiderato, sedotto e abbandonato dalle Furie rosse. L’attaccante del Chelsea paga a caro prezzo la stagione fallimentare dei Blues, dove lui non si è assolutamente distinto, mimetizzandosi alla perfezione nel grigiore dell’annata dei Londinesi. Non ci saranno nemmeno Reina, Mata e Torres, pilastri di questa nazionale, che hanno contribuito ai grandi successi negli ultimi anni, proprio mentre Saul e Isco si formavano come calciatori. I due Madridisti, freschi rivali in finale di Champions League, si sono dovuti fermare al check-in, tagliati all’ultimo, per loro non è previsto alcuno volo verso la Francia, così come per Carvajal, uscito malconcio da San Siro.

Più di 350 i km che distano tra Lille, dove la Germania campione del mondo, esordirà ad Euro 2016, e Dortmund da dove non arriveranno Gundogan, lungodegente per un problema al ginocchio, e Reus, considerabile a questo punto, vittima di una maledizione. Gia fuori in Brasile a causa di un infortunio, la sfortuna sull’ala del BVB si è ripetuta anche questa volta, costringendo il tedesco, sofferente per un problema agli adduttori alle vacanze anticipate.

potrebbe interessarti ancheProbabili formazioni Bosnia-Italia: le scelte del ct Mancini

Stesso destino anche per il capitano del Belgio: Kompany. 

Il centrale del Manchester City, leader dei Red Devils è il grande assente in difesa, cosi come Coentrao per il Portogallo, Baines per l’Inghilterra (escluso per scelta tecnica) e molti altri ancora.

Tutti giocatori che, forse, riuniti in un unica selezione qualcosa di buono lo avrebbero potuto fare, magari schierati cosi, con un 4-3-3 a trazione decisamente anteriore.

Ipotetica Formazione:
(4-3-3): Reina, Carvajal, Kompany, Varane, Coentrao, Gundogan, Verratti, Marchisio, Reus, Benzema, Diego Costa.

A disp: Trapp, Baines, Albiol, Zouma, Walcott, Saul, Isco, Mata, Torres, Welbeck, Ribery.

notizie sul temaPortogallo-Lituania streaming e diretta tv, dove vedere Qualificazioni Euro 2020 giovedì 14 novembreFrancia-Moldavia streaming e diretta tv, dove vedere Qualificazioni Euro 2020 giovedì 14 novembreItalia, Balotelli non sarà convocato. Se ne riparlerà a marzo.
  •   
  •  
  •  
  •