Sua maestà Ibrahimovic, futuro Re di Oberhausen?

Pubblicato il autore: Jacopo Chiodo Segui

Ibra
Ci stanno provando tutti, piovono offerte da tutto il mondo, le più disparate.

In ogni parte del globo, qualcuno sogna Zlatan Ibrahimovic.

Terminata la sua avventura al PSG, dopo una stagione straordinaria dal punto di vista realizzativo, Ibrahimovic, affiancato da Raiola, ha solo l’imbarazzo della scelta su quale strada prendere.

A trentaquattro anni è lecito pensare che un giocatore possa smettere con il calcio che conta, migrando magari in Cina, dove le offerte, peraltro faraoniche non mancano o in America, non per Ibra, almeno, la sensazione che l’attaccante Svedese esca dai grandi riflettori del calcio europeo è piuttosto sbiadita.

Eppure, conoscendo il fuoriclasse di Malmoe, non uno qualunque, che ha vinto ovunque è andato con la consapevolezza  e la presunzione mai nascosta di sentirsi un grandissimo, se non il più grande, l’idea di poter diventare Re a tutti gli effetti di una città, non può lasciarlo indifferente.

potrebbe interessarti ancheIbrahimovic acquistato dal Milan…anzi no

Un offerta decisamente particolare e insolita quella giunta all’entourage del giocatore dal Rot-Weiss Oberhausen, club che milita nella Fußball-Regionalliga, la quarta serie del calcio tedesco, chiusa in questa stagione al quinto posto.

Del tentativo di portare Ibrahimovic in Germania, ha parlato il direttore sportivo del club tedesco Frank Kontny, dettosi fiducioso sul buon esito della trattativa “Siamo ottimisti di ricevere una risposta positiva da parte di Ibrahimovic”.

Ovvio che, dal punto di vista sportivo il progetto dei Tedeschi non può suggestionare lo Svedese, ragion per cui, nel contratto offerto a Ibrahimovic sono presenti diverse clausole, eccentriche, quasi surreali, eppure è tutto vero e confermato dal DS Kontny.

Partendo dalla prima, probabilmente quella più forte a testimonianza della grande volontà di portare Ibra in Germania. In caso di firma dell’ex-PSG, la città di Oberhausen, situata a circa 30 km a nord di Düsseldorf, diventerà una monarchia affidando la corona e quindi la nomina di re, proprio a Ibrahimovic.

potrebbe interessarti ancheIbrahimovic -Cristiano Ronaldo, il duo potrebbe funzionare nella Juve di Sarri?

Scorrendo il contratto, si giunge alla seconda integrazione dell’accordo, con la nota azienda produttrice di birra Konig Pilsener, che tra le altre cose dà il nome allo stadio, pronta a cambiare lo stesso, prima all’azienda che si trasformerebbe in Ibrahimovic Pilsener e di conseguenza anche l’impianto, pronto oltre ad essere prima rinominato poi, ristrutturato e rimodernato, tutto, con materiale Ikea, sulle nuove tribune in aggiunta, anziché tradizionali pietanze Tedesche, si consumerà solo cibo svedese.

Inoltre lo Svedese avrà la possibilità di accedere all’ex piscina coperta della città, l’Ebertbad, ora centro culturale che, quando Ibra vorrà nuotare, sarà riempito d’acqua. Lo stipendio, chiaramente drasticamente tagliato, verrebbe pagato dalla Evo, azienda di servizi energetici nonché sponsor principale del club.

Certo, l’idea di vedere Ibrahimovic tra i dilettanti, in Germania, dopo aver disputato l’Europeo, da assoluto protagonista e con i più grandi club d’Europa pronti a tesserarlo è obiettivamente difficile, nonostante l’ottimismo del DS Kontny il quale dovrà mettersi al lavoro per trovare un alternativa, il campione di Malmoe non arriverà a Oberhausen, almeno, non dovrebbe.

Noi vi avvisiamo, voi, non stupitevi se dal prossimo anno, vedrete Ibra, nel suo stadio, magari con una corona in testa, e perché no, con un Ibra-Pilsener bella fresca in mano, con una città ai suoi piedi, come un re.

notizie sul temaIbrahimovic al Napoli, sogno o realtà? De Laurentiis: “Dipende da lui”Zlatan Ibrahimovic alla Gazzetta: “Vedendo l’amore di Napoli mi verrebbe quasi la voglia di provare un’esperienza lì”Moggi rivela: “Lukaku all’Inter? La Juventus voleva solo far alzare il prezzo. Ibrahimovic, futuro in Italia”
  •   
  •  
  •  
  •