Roma-Astra Giurgiu, Alisson: “Rispetto le decisioni del mister” (VIDEO)

Pubblicato il autore: Alessio Pompili Segui

alisson
Era importante vincere, come in ogni partita, ma specialmente dopo il pareggio di Plzen i tre punti si erano fatti pesantucci e qualsiasi sorpresa contro l’Astra avrebbe inguaiato la Roma nella corsa alla vetta del proprio girone. Poi però è arrivato un netto 4-0, un poker d’assi calato senza molta fatica da parte dei giallorossi che sul prato dell’Olimpico hanno mostrato tutta la differenza tecnica tra loto e la squadra rumena. Roma-Astra Giurgiu è stata una partita a senso unico, quello che ci si doveva aspettare soprattutto in vista del match con l’Inter in campionato, utile per mettere a posto gambe e idee dopo l’amara sconfitta subito contro il Torino. Uno dei protagonisti della gara, anche se impegnato solo in un paio di occasioni, è stato Alisson, il portiere dell’Europa League. Da quest’anno infatti da Trigoria è stato adottato il format dei due numeri uno, uno per il campionato e uno per la coppa, anche se Spalletti ieri sera in conferenza stampa ha tentato di razionalizzare sul tema: I portieri? Fate giocare chi vi pare. Se fa meglio Alisson e quell’altro fa male in campionato cambio, Szczęsny ha fatto bene, Alisson ha fatto altrettanto bene

Zona mista: le parole di Alisson dopo Roma-Astra Giurgiu

SuperNews ha raccolto le parole del portiere della Roma rilasciate in mixed zone:

potrebbe interessarti ancheSampdoria, idea Florenzi per il centrocampo

Ti aspettavi di giocare di più in campionato?
Sono arrivato qui con l’intenzione di giocare, ma la decisione è sempre del mister e io la rispetto, così come ho grande rispetto per Szczesny, un grande portiere che sta facendo un grande lavoro. E’ importante avere una concorrenza sana con due portieri di ottimo livello, perché la squadra ne beneficia.

Temi di poter perdere la Nazionale?
Spetta a me fare il mio meglio negli allenamenti quotidiani con la Roma, cercare di ritagliarmi uno spazio sempre maggiore, impegnarmi al massimo come sempre, la Nazionale è una conseguenza di quello che faccio con la Roma. Ho già esperienza con la Nazionale, devo lavorare per essere sempre pronto.

potrebbe interessarti ancheParma-Roma streaming e diretta tv Sky: dove vedere il match 10/11 ore 18

Che differenza trovi tra il calcio brasiliano e quello italiano?
E’ la domanda che mi fanno più spesso. Il calcio italiano è più tattico, si curano più i dettagli con i movimenti, mentre in Brasile la qualità tecnica è molto alta ma lascia a desiderare a livello di movimenti e sincronismi di squadra. In questo senso dobbiamo molto migliorare, io mi sto adattando e già mi sono adattato molto al calcio italiano grazie anche all’aiuto dei compagni.

Dall’inviato Alessio Pompili

notizie sul temaBorussia Monchengladbach-Roma: streaming e diretta Tv Europa League, dove vedere il match oggi 7 novembreCori contro Napoli, cori contro Balotelli: Il razzismo che si dimenticaIl pistolero Piatek finisce le cartucce
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: