Bolt provino Manchester United: “Mourinho sa riconoscere il talento ed io sono pronto”

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

Usain BoltBolt provino Manchester United, non è una follia! Quella che poteva sembrare solo un bizzarra idea sta invece diventando sempre più una piacevole realtà. Usain Bolt, l’uomo più veloce del mondo potrebbe presto ottenere un provino per gli inglesi del Manchester United, da sempre sua squadra del cuore e per il quale già in passato aveva espresso questo desiderio. Il momento non certo positivo che sta attraversando la squadra di Mourinho potrebbe facilitare il passaggio e di conseguenza potremmo vedere presto Bolt indossare la maglia dei Red Devils in una gara magari amichevole organizzata appositamente per lui. Lo stesso atleta giamaicano non si nascondo e dalle pagine dell’Equipe rilancia la candidatura. Ora dunque che il suo Manchester United continua a non entusiasmare Usain Bolt, vicino al ritiro dalle piste di atletica dopo una carriera irripetibile (il Mondiale di Londra sarà il suo ultimo evento), dalle pagine dell’Equipe si offre scherzosamente all’allenatore dei Red Devils Josè Mourinho: “Mai dire mai – afferma divertito il jamaicano – Non ho mai rinunciato a una carriera da calciatore e so che Mourinho sa cosa sia il talento…”. Poi torna serio e spiega come l’opzione calcio non sia così distorta dalla realtà: “È un’idea che stiamo valutando col mio entourage. Cercheremo di organizzare un provino, non importa se in un grande club o in un campionato minore. Vorrei avere una chance come calciatore, mettermi alla prova e divertirmi. Spesso mi capita di vedere delle partite e pensare tra me e me: ‘Forse sono più bravo io di molti di loro’“, conclude Bolt.

potrebbe interessarti ancheJuventus e Pogba più vicini, la chiave potrebbe essere Rugani?

L’idea in effetti non è recente tanto che la stessa proposta Bolt l’aveva sottoposta anche all’allora tecnico del Manchester United Sir Alex Ferguson che dal canto suo non aveva disdegnato se non altro per una questione di immagine per lo stesso club inglese. Una investitura d’eccellenza, dunque, per il recordman dei 100 e 200 metri piani. Bolt ha sempre sbandierato la propria simpatia per uno dei club più vincenti degli ultimi anni a livello nazionale ed internazionale. Come si ricorderà, in occasione dei successi olimpici a Londra 2012, lo United aveva provveduto a premiarlo prima del match interno contro il Fulham. “Spero di giocare con lo United“, aveva dichiarato quel giorno Usain, che scherzando aggiunse pure: “Tanto Ferguson non troverà comunque uno più veloce di me“. Detto-fatto, Alex Ferguson non si lasciò sfuggire l’occasione (anche e sopratutto come dicevamo a livello di immagine) di avere a disposizione, per una partita, l’uomo più veloce al mondo, il numero uno delle piste d’atletica. L’occasione propizia sarebbe dovuta essere una amichevole a scopo benefico, a dichiararlo fu lo stesso Ferguson in una intervista al magazine ufficiale del club “l’anno prossimo giocheremo una partita contro una formazione di ex campioni del Real Madrid, e quella potrebbe essere l’occasione giusta per mettere dentro Bolt e vedere come va“. “La gente di queste piccole isole, come Yorke, proveniente da Trinidad e Tobago, ama molto il calcio. Probabile che Bolt ci abbia giocato a livello giovanile“.  Poi non se ne fece più nulla ma l’occasione di vedere un centometrista alle prese con il calcio è talmente ghiotta che non è affatto detto che presto possa diventare realtà.

potrebbe interessarti ancheMourinho-Milan, la pazza idea della società rossonera

notizie sul temaAZ Alkmaar-Manchester United streaming e diretta tv, dove vedere Europa League 3 ottobreAllegri tra Tottenham e Manchester United: Max vola in Inghilterra per concludereManchester United-Arsenal 1-1 (Video Gol Highlights): Aubameyang risponde a McTominay, termina in parità ad Old Trafford
  •   
  •  
  •  
  •