FIFA – Sarà abolito il pareggio: addio alla “X”. Possibili “rigori di spareggio”?

Pubblicato il autore: Fabio Sala Segui

1 X 2. Amanti delle schedine, mettete via l’idea. La famosa “X” che ci ha regalato gioie (o dolori, dipende dai casi) potrebbe scomparire a partire dal prossimo mondiale di calcio. Il Consiglio della FIFA, presieduto dal presidente Gianni Infantino, si riunirà il prossimo 9 o 10 Gennaio. Due i temi principali che si discuteranno durante la riunione: l’abolizione del pareggio per le partite dei gironi di qualificazione dei mondiali e l’introduzione di 48 squadre alla massima competizione per le Nazioni, invece che le attuali 32 (così facendo l’Europa avrebbe diritto a 16 team, 3 in più rispetto agli attuali previsti dalle norme in vigore adesso, a seguito della modifica apportata dopo il Mondiale del 1982).
Risultati immagini per ciao ciao italia svezia danimarca

potrebbe interessarti ancheFifa 20 Carriera allenatore: i migliori giovani talenti da acquistare

COME MAI QUESTA DECISIONE?Gianni Infantino vuole eliminare i celeberrimi e inaccettabili “biscotti”: gli accordi di non belligeranza tra due nazionali per passare entrambe il girone ed eliminare un’altra squadra. Se davvero dovesse essere abolita la X, non vedremo più “accordi” immondi quale, ad esempio, quello che eliminò l’Italia di Giovanni Trapattoni al campionato di Coppa del Mondo del 2004: Svezia 2-2 Danimarca e azzurri classificati terzi per differenza reti, quindi eliminati.
Dunque, come verrà fatto sparire il pareggio? Easy, con i calci di rigore. Un po’ come nel basket che se si arriva in parità all’ultimo quarto si va agli overtime. Qui nessun tempo supplementare, ma “rigori di spareggio” (passateci il neologismo).
L’unica questione da decidere ancora per il presidente svizzero, ma di palesi origini italiane, della FIFA sarà l’assegnazione del punteggio in caso di questa introduzione dei rigori di spareggio. Una ipotetica opzione sarebbe quella che si adopera per il Trofeo Tim. Nel torneo estivo italiano si assegnano tre punti al vincitore nei 45 minuti, due punti per chi vince ai rigori dopo un pareggio nei45′ di gioco, un punto per chi perde ai rigori dopo il pareggio sul campo e ero punti per chi perde nei 45′ sul campo. Gianni Infantino potrebbe apportare lo stesso metodo di punteggio anche dai prossimi mondiali in cui il pareggio sarà abolito (SE sarà abolito). Sistema semplice ma molto chiaro. Ovviamente non si parlerà dei 45 minuti come nel Trofeo Tim ma dei 90 minuti di gioco regolamentari di un match di calcio.

potrebbe interessarti ancheFifa World Player, vince Messi e Cr7, non si presenta alla Scala

ALTRA NOVITÀ DOPO IL “VAR” – L’ex uomo dei sorteggi non sta rivoluzionando il calcio da solo. Ma sotto la sua presidenza di appena 10 mesi scarsi (fu eletto il 26 febbraio di questo anno) è stata apportata una importante novità, il VAR, la moviola in campo, che sta facendo parlare di sè nelle partite valide per la vittoria della Coppa del Mondo per club. Altre, come appunto la situazione del pareggio o l’apporto di 48 squadre ai mondiali, saranno discusse nella prossima riunione di consiglio il prossimo anno. Il compito scelto dallo svizzero non era facile: subentrava a Blatter, più volte coinvolto in scandali economici. Lui però in punta di piedi e silenziosamente, sta apportando modifiche che fanno molto rumore, cercando di modernizzare e di far evolvere stando al passo coi tempi (e sopratutto con la tecnologia che avanza) un gioco antico. Per ora un ottimo lavoro in 293 giorni di insediamento.

notizie sul temaFIFA 20: i 10 calciatori più veloci, dominano Adama Traore e Kylian MbappeFifa 20: Ecco le valutazioni più alte dei giocatori di Serie AFifa 20: I 10 giocatori più forti del gioco
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: