Ziyech, il nuovo Salah gioca nell’Ajax. Dalla Champions con il Napoli alla B spagnola, Michu riparte da Oviedo

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Ziyech

Ziyech, ecco il nuovo gioiello dell’Ajax

Chi l’ha visto giocare giura che diventerà un crack del prossimo calciomercato, Hakim Ziyech, fantasista marocchino dell’Ajax è già sul taccuino di tanti grandi club. Nato a Dronten in Olanda il 19 marzo 1993, da genitori marocchini, Ziyech da i suoi primi calci nell’Asv Dronten ,squadra della sua città natale per poi approdare all’Heerenveen.E’ Marco Van Basten a farlo esordire con la maglia biancoblu, a 19 anni gioca il suo primo match ufficiale in Europa League contro il Rapid Bucarest. La classe e il talento di Ziyech, dotato di un mancino delizioso, non sfugge agli osservatori dell’Eredivisie, sempre attenti ai giovani dotati di tecnica superiore. Nell’estate del 2014 Ziyech passa al Twente, la prima stagione in maglia rossa è eccezionale per il marocchino, 11 gol e 11 assist, primato per quella stagione di Eredivisie. Se un giovane di talento è forte e gioca in Olanda non può non indossare la maglia dell‘Ajax,infatti i lancieri lo acquistano lo scorso 30 agosto facendogli firmare un contratto quinquennale. A 23 anni Ziyech è già pronto per un campionato più impegnativo di quello olandese, la Roma in estate aveva già messo gli occhi su di lui. I giallorossi avevano pensato a lui come vice Salah per gennaio, ma come l’egiziano anche Ziyech sarà impegnato con in Coppa d’Africa con la maglia del Marocco. Ziyech può giocare sia da trequartista che da esterno d’attacco, con il suo sinistro può illuminare le partite in qualsiasi momento. A inizio carriera Ziyech ha giocato nelle varie rappresentative olandesi, poi però ha scelto di giocare con il Marocco. Il giovane attaccante dell’Ajax sarà uno dei sicuri protagonisti della Coppa d’Africa che scatterà in Gabon il prossimo 14 gennaio, vetrina sempre interessante per tanti giovani talenti.

potrebbe interessarti ancheNapoli, Ancelotti: “Abbiamo vinto anche senza essere perfetti”

potrebbe interessarti ancheNapoli, la rivincita di Mario Rui

Ziyech, l’Italia nel futuro? Michu, il presente si chiama Oviedo

Per un giovane talento come Ziyech che potrebbe arrivare in Italia, c’è un altro che l’Italia l’ha vista poco e male, stiamo parlando di Miguel Perez Cuesta, in arte Michu. I tifosi del Napoli lo ricorderanno soprattutto per un clamoroso gol sbagliato contro l’Athletic Bilbao nel preliminare di Champions League nell’agosto del 2014. Dopo gli inizi con il Real Oviedo Michu gioca con le maglie di Celta Vigo e Rayo Vallecano, realizzando un buon numero di gol, nonostante non sia un vero e proprio cannoniere. Michu arriva in azzurro su indicazione di Rafa Benitez, dopo aver segnato tanti gol nello Swansea in Premier League. La sua miglior stagione è quella 2012/2013, 35 presenze e 18 gol, con Miki Laudrup in panchina Michu trascina i suoi a sfiorare un piazzamento in zona Europa League. Michu arriva a Napoli in prestito dallo Swansea con il ruolo di vice-Higuain, ma le sue presenze in azzurro saranno soltanto tre, senza nessun gol segnato e con tanti problemi fisici. A fine stagione fa ritorno allo Swansea, ma il 9 novembre 2015 rescinde consensualmente il suo contratto con la squadra gallese. Dopo aver valutato anche l’ipotesi di ritirarsi dall’attività agonistica a causa dei problemi fisici, nel dicembre 2015 firma con il Langreo, squadra della quarta serie spagnola allenata dal fratello Hernán, con contratto a decorrere dal 4 gennaio seguente. Michu  esordisce con la nuova maglia l’8 gennaio 2016, tornando in campo 15 mesi dopo l’ultima gara disputata, lo scorso 19 agosto  ritorna al Real Oviedo, seconda serie spagnola, firmando un contratto annuale. A 30 anni Michu ha ancora voglia di rimettersi in discussione, chissà cosa sarebbe successo se avesse segnato quel gol contro il Bilbao, se lo chiedono anche i tifosi del Napoli.

notizie sul temaNapoli – Liverpool 2-0: Mertens e Llorente affondano il Liverpool, ottima partenza per AncelottiNapoli-Liverpool: diretta tv e streaming, dove vedere Champions League oggi 17 settembreNapoli-Liverpool Youth League 1-1 (Video Gol Highlights): Mancino non basta a Baronio, pari per gli azzurri
  •   
  •  
  •  
  •