Il 2017 parte “sobrio”: botta e risposta tra Kroos e Ronaldo e gol dell’anno di Giroud

Pubblicato il autore: Fabio Sala Segui

Se il buongiorno si vede dal mattino si preannuncia un anno bello intenso. A giudicare da come questo inizio di anno sia all’insegna delle “frecciatine”, delle provocazioni o delle stoccatine (chiamatele un po’ come vi pare), si preannuncia un anno bello caldo. Soprattutto sui social. Il 2017 parte “sobrio”: botta e risposta tra Kroos e Ronaldo. Passateci il “sobrio”. Ovviamente stiamo parlando del botta e risposta tra il centrocampista tedesco del Real Madrid Toni Kroos e l’ex calciatore Fenomeno brasiliano Ronaldo. Il primo gennaio di questo nuovo anno, il centrocampista dei blancos e campione del mondo con la Germania aveva postato sul social Twitter una foto in cui al posto delle due ultime cifre che compongono il nuovo anno (1-7) aveva sostituito le bandiere rispettivamente di Brasile e Germania, riportando alla mente il celebrrimo e roboante 1-7 subito dai verdeoro ad opera dei tedeschi nell’ultima edizione del Mondiale, che nel 2014 si disputata proprio in Brasile. Post quanto mai curioso. Forse poco simpatico per i brasiliani, ma molto “sottile”, se così si può definire.
Quando il post ha fatto praticamente il giro intero del mondo (con le nuove tecnologie ci vuole veramente poco), la risposta non si è fatta attendere. Subito Ronaldo (il brasiliano ex PSV, Barcellona, Inter, Real Madrid e Milan tra le altre) ha postato su Facebook a sua volta una curiosa immagine come risposta al tweet scherzoso (come ha sottolineato lo stesso tedesco oggi) di Kroos. Questa volta però le bandiere sono al posto delle prime due cifre del nuovo anno. Il fenomeno si rifà alla finale della Coppa del Mondo 2002 tra Brasile e Germania, disputatasi in Giappone, in cui Ronaldo segnò entrambe le reti che assegnarono la Coppa ai brasiliani. Kroos nel 2002 non era presente con la sua nazionale, così come Ronaldo non lo era ovviamente nel 2014. Due tweet avvelenati tra due giocatori che non si sono mai scontrati direttamente, ma che hanno avuto destini incrociati. Toni ora gioca nella squadra che ha visto il Fenomeno come protagonista proprio dal 2002 al 2007. Lo stesso 2007 in cui Kroos esordì in bundesliga con la maglia del Bayern Monaco (era il 26 settembre) entrando in campo per 18 minuti nella vittoria della squadra della capitale per 5-0 contro l’Energie Cottbus. Giocatori che si sono solo sfiorati sul campo ma che si sono scontrati (con garbo) sui social. E siamo solo all’inizio…Immagine

potrebbe interessarti ancheMondiali pallanuoto, Italia-Brasile 14-5: esordio in scioltezza per il settebello azzurro

INIZIO CON GOL DELL’ANNO – Lo stesso inizio che probabilmente ci ha già regalato anche il gol più bello del 2017. Capolavoro con la mossa dello scorpione per Olivier Giroud, l’attaccante dell’Arsenal che sblocca con questo colo alla Ibra la partita tra i gunners di Arsene Wenger e il Crystal Palace di Sam Allardyce. Davvero una perla del giocatore francese in forza agli inglesi. Uno scorpione con palla che bacia la traversa e finisce in rete alle spalle del portiere avversario. Se questo è solo l’inizio, ci sarà da divertirsi veramente tanto in questo 2017. Botta e risposta e gol dell’anno: che vogliamo di più dalla vita? Un buon anno di gol, gioie, passioni e vittorie a tutti voi, e anche a tutti noi!

potrebbe interessarti ancheDani Alves cerca squadra: obiettivo Mondiale 2022

notizie sul temaDani Alves bacchetta Messi: “Ha mancato di rispetto al Brasile”9 luglio 2006, il rigore di Grosso e Italia Campione del Mondo (video)Neymar non si presenta al ritiro del PSG: addio vicinissimo
  •   
  •  
  •  
  •