Juve bloccata ad Oporto: slitta il rientro per un problema tecnico all’aereo

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

Juve bloccata ad Oporto. Ciò che non è avvenuto in campo si è verificato fuori dal campo. La Juve infatti è rimasta bloccata ad Oporto ma in aeroporto a seguito di un problema riscontrato al velivolo che doveva portare a Torino calciatori e staff nella mattinata di oggi. Un problema sicuramente più impegnativo della partita di ieri sera dove la compagine di Allegri con pazienza ed attenzione è riuscita a sbloccare una gara dominata sopratutto dopo l’ingenua espulsione di Telles, reo di due falli da giallo nel giro di due minuti. Se dunque in campo è filato tutto liscio, così non si può dire per quanto riguarda la logistica. Il contrattempo di stamattina costringerà la truppa bianconera a rientrare solo nel tardo pomeriggio/serata a Torino con conseguente ritardo nella preparazione dell’imminente gara di campionato in programma solo tra due giorni allo Stadium contro l’Empoli. C’è da dire che al termine della gara di ieri coloro che non sono scesi in campo hanno sostenuto un piccolo allenamento sul terreno di gioco portoghese. Tra loro anche Leonardo Bonucci che, dopo aver seguito la gara in tribuna per la nota punizione ricevuta dall’allenatore, si è aggregato al gruppo partecipando attivamente alla seduta di allenamento straordinaria. A fine gara Allegri ha ribadito che il caso è chiuso con lo stesso Bonucci che si sarebbe scusato per la reazione di venerdì scorso che è costata la tribuna al difensore bianconero. Palesemente contrariato ed inquadrato più volte dalle telecamere Bonucci si è poi lasciato andare esultando insieme ai dirigenti al secondo goal della Juventus a firma di Daniel Alves.

potrebbe interessarti ancheMoggi rivela: “Lukaku all’Inter? La Juventus voleva solo far alzare il prezzo. Ibrahimovic, futuro in Italia”

A pochi giorni dalla gara casalinga contro l’Empoli proprio Bonucci dovrebbe riprendere il suo posto al centro della difesa bianconera facendo rifiatare uno tra Barzagli e Chiellini che bene si sono districati nella trasferta lusitana. Possibili altri cambi ed un massiccio turnover vista l’ampia e valida rosa a disposizione ed in vista dell’andata di semifinale di Coppa Italia contro il Napoli  in programma nella serata di martedì della settimana prossima. Stamattina appresa la notizia del ritardo la squadra ha sostenuto un piccolo allenamento in hotel e volerà alla volta di Torino con un charter alle ore 14,50. Ancora da decidere se Allegri sosterrà un allenamento nel tardo pomeriggio o come prevedibile l’appuntamento sarà per la mattinata di venerdì alla vigilia della gara contro l’Empoli. La squadra anche nella gara di Oporto ha dimostrato comunque una condizione fisica invidiabile favorita anche dalla superiorità numerica conquistata già a metà della prima frazione che ha consentito ai bianconeri di consolidare il primato sul possesso palla già evidente sin dalle prime battute con le squadra in parità numerica. La gara contro l’Empoli dovrebbe vedere l’impiego di molti calciatori che hanno giocato poco fino ad ora con la probabile conferma dei due match winner di ieri sera: Marko Pjaca e Daniel Alves. Il croato si è sbloccato in Champions ed è alla ricerca della prima marcatura nel campionato italiano mentre Daniel Alves dopo il lungo infortunio è in netta ripresa ed anche lo scorcio di gara disputato in Portogallo con la rete del 2-0 lo stanno a dimostrare.

potrebbe interessarti ancheNapoli-Hellas Verona, non solo sfida in campo, ma anche sugli spalti

notizie sul temaSerie A, la classifica dei tifosi di tutte le squadre: la Juventus domina con 9 milioni, l’Inter supera il MilanSerie A in pausa: la situazione dopo 7 giornateJuventus-Bologna probabili formazioni, Serie A 2019-20
  •   
  •  
  •  
  •