Donnarumma e quel rinnovo che non arriva, il Milan rischia di perderlo

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Donnarumma
Donnarumma ha ormai compiuto i 18 anni e se questa è una certezza, regna invece l’incertezza per quel che riguarda il suo futuro. Infatti, se da un lato la volontà della società rossonera è quella di trattenere il portiere, dall’altro lato spuntano gli interessi del suo procuratore Mino Raiola che cederebbe volentieri il giocatore ad un altro club per puro interesse economico. Mino Raiola infatti è già noto per la conclusione di importanti affari di calciomercato in cui ha saputo monetizzare in maniera perfetta, vedesi la cessione di Pogba della scorsa estate al Manchester United.
In aggiunta, il rinnovo di Donnarumma stenta ad arrivare, ma quali saranno le reali intenzioni del giocatore? A fare chiarezza sulla situazione è il Direttore sportivo Maiorino che ai giornalisti ha dichiarato: “Stiamo vivendo questa situazione con la tranquillità di sempre. La squadra è concentrata e sta ottenendo dei risultati importanti. Il closing? La nostra intenzione è di proseguire, il termine era domani, adesso aspetteremo le decisioni. Non ho ricevuto io indicazioni da Berlusconi, ma lo sente come sempre Galliani.
Gigio è un tifosissimo del Milan ed è molto legato alla società. Adesso bisogna aspettare domani per capire un po’ quale sarà il futuro societario e da lì inizieremo a muoverci, o noi o il gruppo di cinesi”. 
Insomma con un closing che stenta ad arrivare, la cessione di Donnarumma è sempre più probabile

Donnarumma, ecco la strategia di Raiola

Donnarumma ha un agente importante, il noto Mino Raiola che ha concluso affari importanti e milionari come quello di Pogba relativo alla scorsa sessione estiva di calciomercato. Mino Raiola vorrebbe far approdare il suo assistito in un altro club, fattore che gioca a suo vantaggio è il mancato arrivato del closing che molto probabilmente vedrà una nuova proroga. Mino Raiola ha una strategia ben chiara, infatti nel prossimo contratto di Donnarumma verrà concessa una percentuale sulla futura rivendita che verrà intascata proprio dall’agente. Al momento è vivo l’interesse del Manchester United con il quale Raiola ha già avuto i primi contatti. Il costo della cessione si aggira intorno ai 50 milioni di euro, di cui tre a stagione per il giocatore.

Donnarumma, anche la Juventus sul giocatore

Donnarumma piace a tutti, Juventus compresa. La società bianconera infatti ritiene il portiere rossonero il degno erede di Gianluigi Buffon, quando il numero uno bianconero deciderà di appendere le scarpette al chiodo. E Donnarumma si sentirà pronto a ricoprire quest’importante eredità bianconera? La Juventus attende la risoluzione del cosiddetto closing prima di tentare l’affondo decisivo per il gioiellino bianconero. Ecco una dichiarazione di Mino Raiola che fa ben sperare i tifosi bianconeri: “So molte cose, ma prevedere il futuro è difficile. Abbiamo fatto il patto di lasciarlo in pace. Non ho sentito nessuno del nuovo Milan, per me il Milan è rappresentato da Galliani. Donnarumma fa il suo, io il mio, questi sono patti chiari, quindi io devo vedere il suo futuro e le sue possibilità, poi la scelta la fanno i giocatori stessi”.
Alla società di Torino interessa anche il difensore De Sciglio il quale non ha espresso nè la volontà di rinnovare il proprio contratto con il Milan, nè la volontà di restare a Milano. Il difensore è graditissimo a Massimiliano Allegri che lo porterebbe volentieri al più presto a Torino.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •