Penalizzazione Pisa: – 3 per i toscani in classifica. Gattuso adesso rischia la Lega Pro

Pubblicato il da Gioacchino Moncado
gattuso

Penalizzazione Pisa, si complica la classifica dei toscani

Nuova stangata per il Pisa, impegnata nella lotta per non retrocedere dal campionato di serie B. Nella tarda mattinata di oggi, infatti, è arrivata la notizia della nuova penalizzazione comminata alla società toscana che alla luce delle nuove decisioni sprofonda al terzultimo posto in classifica. Per il Pisa, adesso, la strada verso la salvezza, in una stagione fortemente condizionata dalle note vicende societarie, appare ancora più in salita.
Penalizzazione Pisa,  – 3 in classifica: La penalizzazione inflitta alla società toscana è da scontarsi nell’attuale campionato di serie B e prevede un “ritocco” al ribasso di tre punti della classifica della squadra allenata da Gennaro Gattuso. A decidere la penalizzazione del Pisa è stato  il Tribunale Federale Nazionale-Sezione Disciplinare a seguito, del deferimento della società per inadempienze Covisoc. Giorgio Lorenzo Petroni, all’epoca dei fatti amministratore unico e legale rappresentante del club, è stato punito con un’inibizione di cinque mesi. A rendere nota la notizia della penalizzazione è stata la FIGC. Per il club toscano, scampato ad inizio stagione al fallimento societario, si tratta di una nuova pesante mazzata nella corsa alla salvezza. Infatti con i nuovi tre punti di penalizzazione, che si sommano al – 1 che la squadra toscana già scontava, il Pisa sprofonda in terzultima posizione in classifica. Per l’allenatore della formazione toscana Gattuso, da sempre strenuo difensore dell’orgoglio e del sacrificio profusi dai giocatori toscani, adesso la strada per salvare la categoria diventa ancora più difficile. Saranno giorni delicati a Pisa con la squadra che dovrà “sopportare” questa ulteriore decisione della Giustizia Sportiva che arriva in un momento delicatissimo della stagione.

La nuova classifica di Serie B dopo la penalizzazione Pisa

Spal 58 Frosinone 56; Verona 54; Benevento (-1) 48; Perugia 47; Bari 46; Spezia, Novara 45; Cittadella 44; Entella, Carpi 43; Ascoli 38; Avellino 37; Salernitana 36; Cesena, Pro Vercelli 34; Vicenza 33; Latina, Brescia 32; Pisa (-4) 30; Trapani 29; Ternana 26.
  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •