West Ham-Chelsea alta tensione a Londra, il match in diretta su Sky

Pubblicato il da fabio felicetti


Il  monday night di Premier League di stasera, lunedì 6 marzo 2017.  propone uno dei Derby londinesi più accesi ovvero la trasferta della capolista Chelsea nel nuovissimo Olimpik Stadium, l’impianto sportivo che da questa stagione ospita le partite casalinghe del West Ham (diretta su Sky Sport dalle 21). Entrambe le squadre arrivano a questa sfida da imbattuti, i Bleus di Antonio Conte non perdono da 9 incontri tra Premier ed Fa Cup, mentre gli Hammers dopo un avvio di stagione complicato sembrano aver trovato la solidità dello scorso anno considerando che nelle ultime 3 partite hanno raccolto una vittoria e due pareggi. Come in tutti i derby anche questo sarà focalizzato sulla prestazione collettiva e sulle motivazioni che i due allenatori sapranno trasmettere, il Chelsea dovrà ristabilire le distanze dal Tottenham aspettando il recupero della partita del Manchester City di Guardiola che la settimana scorsa ha saltato il derby con lo United. Nei Blues è in forte rischio l’utilizzo di Eden Hazard a causa  di un trauma distorsivo  subitonell’ultima partita casalinga mentre il West Ham è in piena emergenza con la certa assenza di Ogbonna e Antonio e la probabile indisponibilità di Carrol, Arbeloa e Sakho.

Spettacolo in campo, sicurezza fuori. Servizio d’ordine ingente per evitare il ripetersi dei problemi che sono insorti quando il West Ham ha battuto il Chelsea per 2-1 nel match di Coppa di Lega disputato mese di ottobre quando un centinaio di sostenitori di entrambe le tifoserie furono protagonisti di violenti e inusuali scontri, lanciandosi bottiglie, monete e addirittura sedili. Sette arresti vennero eseguiti quella notte a Londra ai quali si aggiunsero 9 segnalati e allontanati dagli stadi dalla polizia inglese. La società del West Ham si è impegnata per evitare ulteriori problemi mettendo in atto un piano di prevenzione in cinque punti critici dell’impianto che comprende più distanza tra tifosi avversari con il rafforzamento e l’ampliamento delle linee di separazione con barriere più alte e 10 metri di zona “sterile”, inoltre gli steward all’interno dello stadio saranno equipaggiati di videocamere portatili per individuare i trasgressori. Il West Ham è stato perentorio annunciando “tolleranza zero” per chi non rispetta le regole e comprometterà l’incolumità degli altri tifosi che arriveranno allo Stadio Olimpico per godersi l’atteso match di giornata.

L’allenatore del Chelsea, Antonio Conte non sembra preoccupato per l’ordine pubblico e nella conferenza pre-partita si è augurato che i tifosi del Chelsea e del West Ham possano assistere tranquillamente alla  e trovare la giusta  atmosfera, tipica del calcio britannico: “In Inghilterra, è molto strano per me parlare di questo, di solito in ogni partita si trova la giusta atmosfera, contro il West Ham è stata un’eccezione. Spero di trovare una buona atmosfera nello stadio perchè i giocatori, i club e il paese merita questo.” Anche l’attaccante del West Ham,  Robert Snodgrass è d’accordo con l’allenatore italiano poi, parlando specificamente sul match ,si è detto contento da quando è arrivato a gennaio dall’ Hull City, sottolineando che la squadra è molto unita e che al West Ham “si punta alla parte alta della classifica mentre a Hull c’era sempre l’ombra della retrocessione



  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •