Closing Milan, ore 14 il club passa in mano ai cinesi

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Closing Milan, finisce l’era Berlusconi.

Finalmente il closing Milan é stato ufficilizzato. Dopo oltre 30 anni alle 14 di oggi si é chiusa l’era di presidenza di Silvio Berlusconi con l’acquisto della quasi totalità delle quote del club da parte della Rossoneri Sport Investment Lux con a capo Yonghong Li. L’ufficializzazione del closing Milan é arrivata attorno le 14 dopo una mattina intensa di incontri ed operazioni burocratiche legate alla definizione degli ultimi dettagli del passaggio di consegne tra Fininvest e gruppo cinese. Questa sera ad Arcore ci sarà una cena alla presenza di Berlusconi, Galliani ed i nuovi proprietari del club rossonero. In quell’occasione Berlusconi dovrebbe confermare il no alla presidenza onoraria del Milan. L’ormai ex presidente dei rossoneri nei giorni scorsi ha comunicato ad alcuni fedelissimi di non avere al momento alcuna intenzione di occupare questa carica simbolica. Chi invece si é detto pronto ad intraprendere con entusiasmo ed impegno la sua nuova avventura é stato Mr.Li che ha dichiarato di voler rinforzare il club rossonero.

Closing Milan, il comunicato di Fininvest

” Fininvest ha oggi finalizzato la cessione alla Rossoneri Sport Investment Lux dell’intera partecipazione, pari al 99,93%, detenuta nell’AC Milan.
Gli estremi dell’accordo sono quelli resi noti a suo tempo e prevedono una valutazione complessiva dell’AC Milan pari a 740 milioni di Euro, comprensivi di una situazione debitoria stimata al 30 giugno 2016, come da intese fra le parti, in circa 220 milioni di Euro a cui si aggiungono 90 miliono di euro a titolo di rimborso dei versamenti in conto capitale effettuati da Fininvest dal 1 luglio 2016 ad oggi.
Gli acquirenti hanno confermato l’impegno a compiere importanti interventi di ricapitalizzazione e rafforzamento patrimoniale e finanziario di AC Milan.”

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: