Cassano senza filtri a Tiki Taka News: “Dico quello che penso”

Pubblicato il autore: Concetta Manuppelli

 

Antonio Cassano in questi giorni torna è tornato a far parlare di sé. L’ex attaccante della Sampdoria nel corso di un’intervista concessa al programma televisivo Tiki Taka News in onda su Italia 1 si è espresso alla sua maniera su varie questioni riguardanti il mondo del calcio.

Tra i temi toccati da Cassano nell’intervista c’è anche la situazione del Milan. A tale proposito, l’ex attaccante della Sampdoria senza usare troppi giri di parole e senza mezze misure ha affermato: “A Montella darei dieci in pagella. Sta facendo cose eccezionali al Milan con una squadra di scappati di casa. Ai miei tempi certi giocatori non avrebbero nemmeno potuto cambiarsi fuori da Milanello.”
Oltre al Milan, Cassano, ha speso anche qualche parola nei confronti dell’altra squadra di Milano, dichiarando: “L’Inter è stata ingiusta con Pioli, è una brava persona e meritava di finire la stagione. La colpa non è sua, è che non ha giocatori all’altezza dell’Inter: i nerazzurri sono sopravvalutati.”
Sempre durante l’intervista a Tiki Taka News, Cassano ha colto l’occasione per elogiare la Juventus e l’allenatore bianconero Allegri (suo ex tecnico al Milan) nonchè per spendere parole di stima ed ammirazione nei confronti del portiere juventino Buffon. ” Tiferò per loro (riferito alla Juventus che il 3 giugno 2017 disputerà la finale di Champions League contro il Real Madrid), ci sono tanti amici in bianconero e in particolare mi farebbe piacere per Buffon, così finalmente potrebbero dargli il pallone d’oro. Lo merita. Alla Juventus e ad Allegri posso fare solo i complimenti per quello che hanno fatto.”

A Tiki Taka News, Cassano ha anche voluto dire la sua su uno dei temi più caldi, accessi, dibattuti e discussi del momento, ovvero il ritiro di Totti a fine stagione dopo oltre venti anni di carriera con la Roma: “Cosa farei se fossi Totti? Gli direi di continuare e sono convinto che anche lui voglia farlo: nessuno deve azzardarsi di dirgli che cosa deve fare. Se sta bene potrebbe fare ancora tanti gol in questa Serie A.” Con queste affermazioni, Cassano ha lasciato intendere chiaramente che, a suo avviso, Totti non è un giocatore finito, ma può dare ancora molto alla sua squadra. A proposito di ex compagni di squadra e di nazionale , il talento barese ha lanciato una frecciatina velenosa indirizzata a Balotelli, nei confronti del quale l’ex attaccante della Sampdoria ha usato le seguenti parole taglienti: “Balotelli? È un ottimo giocatore, ma ne passa per essere un campione. Lui (riferito a Balotelli) si è offeso dicendo che gli amici nel calcio non esistono e questo è un problema suo. Io gli amici ce li ho a casa mia e dico quello che penso.” Cassano, infine, si è espresso anche in merito al suo futuro con le idee estremamente chiare dichiarando: “Mi è stata fatta una proposta per andare in Cina, ma il calcio vero è in Europa e poi vorrei stare vicino a casa.” A gennaio, Cassano ha rifiutato offerte dall’estero e soprattutto quella dell’Entella, disposta a pagargli un lauto ingaggio anche in Serie B.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •