Championship 2017 playoff: Reading-Huddersfield la finale, alla caccia della Premier

Pubblicato il autore: lorenzo muffato

Championship 2017 playoff- Wembley ha finalmente scoperto le due finaliste che si contenderanno un posto per la tanto ambita Premier League. Nei giorni scorsi, vi avevamo riassunto la stagione di tutte e quattro le semifinaliste che, appunto, aspiravano alla finalissima. Solo due, però, hanno trovato l’accesso alla finale in programma il 29 maggio, per entrare così nell’olimpo del calcio inglese. Proprio ieri sera, l’Huddersfield town ha mandato a casa, a piangere, i tantissimi tifosi dello Sheffield accorsi allo stadio Hillsborough (più di 30’000) per continuare il sogno playoff dopo il pareggio in casa dell’Huddersfield per 0-0. Contro il Reading di Jaap Stam ci sarà la squadra di David Wagner. Andiamo a vedere come si sono svolte queste semifinali.

Championship 2017 playoff, il racconto di Fulham-Reading- 
La prima eliminata di questi Championship 2017 playoff è stata l’ultima ad aggiudicarsi un piazzamento, proprio nei medesimi. Grande rammarico per la squadra di Jokanovic che prima del goal subito da Obita (Reading), non senza qualche polemica su un possibile fallo a centrocampo a favore dei padroni di casa, aveva dominato in lungo e in largo senza trovare la via del goal. Al 60′ minuto di gioco, il Fulham riesce ad agguantare un meritato pareggio grazie al numero dieci, Cairney. Nel match di ritorno, le due squadre si affrontano a viso aperto, creando occasioni da una parte e dall’altra. Al minuto 49′, è un calcio di rigore a portare in vantaggio la squadra di Stam, e sarà proprio quel rigore che sancirà la partita sul risultato di 1-0. Le speranze del Fulham si spengono al miracolo di Al Habsi sul tiro di Mc Donald che doveva soltanto spingere in rete un gran pallone di Akubu.

Championship 2017 playoff, il racconto di Huddersfield-Sheffield- 
Stavolta, l’epilogo per la squadra sconfitta e quindi eliminata risulta molto più amaro. Con lo Sheffield che viene eliminato ai calci di rigore, davanti al proprio pubblico. Il match di andata terminato sul risultato di 0-0, con le squadre che si sono ampiamente studiate, dando l’impressione di non voler perdere. Nella partita di ritorno, lo Sheffield passa in vantaggio dopo che gli ospiti reclamano con enfasi un calcio di rigore per l’intervento dell’estremo difensore Westwood. Nel secondo tempo arriva il pareggio degli ospiti e la partita si conclude così sul risultato di 1-1. Nella lotteria del calci di rigore, la spunta l’Huddersfield grazie al proprio portiere, Ward, che neutralizza il penalty decisivo e continua a far sognare i propri tifosi che dopo 16 lunghi anni, possono cercare di tornare a gioire in Premier League.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •