Juve, Mandzukic nei guai: rischia di saltare la finale di Champions League

Pubblicato il autore: elia guerra Segui


Sono ore di apprensione in casa Juventus. Non tanto per le condizioni fisiche di Sami Khedira, uscito malconcio dal terreno di gioco dopo soli 10 giri d’orologio, bensì per la delicata situazione in cui si trova Mario Mandzukic che, clamorosamente, potrebbe saltare la Finale di Cardiff. Il motivo? La gomitata rifilata, al minuto 71, a Fabinho. L’episodio citato potrebbe esser esaminato dalla Corte d’Appello della Uefa grazie alla prova tv, così come l’intervento-killer di Kamil Glik su Higuain, non visto dal direttore di gara. Lo stesso ex granata ad un’emittente polacca ha ammesso: “Ho sbagliato, ero arrabbiato. Meritavo il rosso”. Entrambi i calciatori, dunque, rischiano grosso, ma nel caso del croato l’eventuale sanzione peserebbe moltissimo. Mandzukic, infatti, è un elemento imprescindibile per la compagine bianconera, e ieri lo ha dimostrato per l’ennesima volta.

JUVE, MANDZUKIC RISCHIA LA PROVA TV

In queste circostanze, però, è d’obbligo usare il condizionale, in virtù del fatto che si tratta solamente di un’ipotesi. Ma il rischio di incappare nella prova tv c’è, su questo non ci sono dubbi. Ad ipotizzare il tutto ci ha pensato, a Premium Sport, l’ex arbitro Graziano Cesari con queste dichiarazioni: “Mandzukic rischia la prova tv: tra il 70′ e il 71′ è stato un minuto devastante per Kuipers. Mandzukic rischia di saltare la finale di Cardiff per la gomitata a Fabinho. Il croato stringe i denti per colpire l’avversario: anche in questo caso era assolutamente da punire, come l’intervento di Glik su Higuain. L’utilizzo della prova tv? Non so se la userà la Corte d’Appello della Uefa, certo è che ha rischiato seriamente di saltare la finale”. Ad assolvere il croato, però, ci potrebbe essere un fattore determinante: il ‘fallo’ è stato commesso sul portatore di palla e, certamente, non con la stessa veemenza con cui Glik ha calpestato il Pipita. Si attendono, dunque, novità importanti su questo fronte, ma la sensazione è che Mandzukic il 3 giugno sarà in campo a Cardiff con i suoi compagni, a lottare come solo lui sa fare.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •