Parma-Reggiana, un derby tornato al Tardini dopo vent’anni (FOTORACCONTO)

Pubblicato il autore: Francesco Passarelli Segui


Nell’ultima giornata del girone B di Lega Pro il Parma fa suo il Derby dell’Enza, battendo 1-0 la Reggiana. Con questa vittoria i ducali concludono la stagione regolare al secondo posto in classifica, evitando il primo turno del playoff, del quale faranno parte i granata.

La partita è stata condizionata dall’incredibile quantità di acqua caduta sul terreno dello Stadio Tardini per tutto l’arco della partita, rendendo la sede di gioco un autentico acquitrino. La rete decisiva in questo derby (che per la cronaca ritorna al Tardini dopo 20 anni), è stata siglata dall’attaccante crociato Baraye, che sfrutta un errore di valutazione in uscita del portiere della Reggiana Perilli, depositando a porta vuota il gol partita.
Da segnalare altri due episodi:  l’espulsione per ultimo uomo del difensore della Reggiana Sabotic, per fallo da ultimo uomo su Baraye e e il rigore sbagliato dal Parma dall’altro attaccante crociato Calaiò, il tutto al minuto 34 del primo tempo. Grazie a questa vittoria, il Parma eviterà il primo dei playoff, attendendo la vincente della sfida tra Piacenza e Como, mentre la Reggiana, riceverà allo Stadio Giglio, la compagine bresciana della Feralpi Salò.

TABELLINO:

PARMA-REGGIANA 1-0 (66′ Baraye)

PARMA (4-4-2): Frattali; Iacoponi, Lucarelli, Di Cesare (66′ Mazzocchi), Scaglia; Nocciolini (85, Saporetti), Munari, Scozzarella (77′ Corapi), Scavone; Baraye, Calaiò.

A disposizione: Zommers, Giorgino, Sinigaglia, Nunzella, Ricci, Coly, Simonetti, Messina, Fall.

Allenatore: D’Aversa.

REGGIANA (4-3-3): Perilli; Spanò, Sabotic, Rozzio, Ghiringhelli; Contessa (53′ Calvano), Bovo (77′ Marchi), Genevier; Cesarini, Panizzi (86′ Sbaffo), Guidone.

A disposizione: Narduzzo, Pedrelli, Maltese, Riverola, Lombardo, Trevisan, Rizzi, Rocco, Carlini.

Allenatore: Menichini.

Arbitro: Pillitteri di Palermo.

Note: Espulso: Sabotic (Reggiana) al 13′. Ammoniti: Cesarini al 20′, Ghiringhelli al 30′, Di Cesare al 38′. Calci d’angolo: 4-2 primo tempo, 4-5 finale. Recupero: 2′ pt, 3′ st. Spettatori: 15.005 (circa 1500 nel settore ospiti).

CLASSIFICA FINALE DEL GIRONE B DI LEGA PRO:

Venezia 80 punti, Parma 70, Pordenone 66, Padova 66, Reggiana 59, Gubbio 58, Sambenedettese 56, Feralpisalò 53, Albinoleffe 52, Bassano 51, Santarcangelo 50, Sudtirol 47, Maceratese 46, Modena 44, Mantova 41, Teramo 40, Fano 39, Forlì 37, Lumezzane 34, Ancona 31.

VERDETTI DEL GIRONE B DI LEGA PRO:

Venezia promosso in serie B.

Parma al secondo turno dei playoff contro la vincente di Piacenza-Como.

Abbinamenti del primo turno playoff del girone B di Lega Pro:

Pordenone-Bassano (domenica 14 maggio ore 18).

Padova-Albinoleffe (domenica 14 maggio ore 14,30).

Reggiana-Feralpisalò (domenica 14 maggio ore 16,30).

Gubbio-Sambenedettese (sabato 13 maggio ore 15,30).

Abbinamenti dei playout del girone B di Lega Pro:

Lumezzane-Teramo (andata 21 maggio, ritorno 28 maggio).

Forlì-Fano (andata 21 maggio, ritorno 28 maggio).

Ancona retrocessa in serie D.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •