Roma, Totti sarà dirigente nella prossima stagione

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
totti

Totti-Di Francesco, ancora insieme per il bene della Roma

Roma, ancora Totti nel futuro giallorosso. Tanto tuonò che tornò il sereno, Francesco Totti farà ancora parte della Roma nella prossima stagione. L’ormai ex Capitano della Roma avrà un ruolo dirigenziale, ancora da definire nei particolari, a partire dalla prossima stagione. Decisivo in tal senso il volere di Eusebio Di Francesco, neo tecnico della Roma ed ex compagno di squadra di Totti. Il nuovo allenatore giallorosso ha contattato Totti e gli ha fatto capire quanto possa essere importante nella prossima stagione la sua presenza a Trigoria. Totti attualmente è in vacanza in Grecia. Al ritorno avrà un colloquio con Monchi e la dirigenza giallorossa per definire la sua posizione nell’organigramma della Roma. Totti aveva già un’intesa di massima con il presidente Pallotta per un futuro da dirigente, ora resta da mettere nero su bianco.

Presumibilmente Totti avrà un ruolo da trade union tra squadra e società. L’ex capitano della Roma forse sarà come Antognoni nella Fiorentina o Abbiati nel Milan. Figure carismatiche che dovranno inculcare il senso di appartenenza ai giovani e ai nuovi arrivi. Per la Roma sarà un anno di ripartenza, senza Spalletti in panchina e senza Totti in campo. Ma lo storico capitano giallorosso ci sarà ancora a Trigoria, in un’altra veste ma ci sarà. Di Francesco, alla sua prima stagione in una grande del calcio italiano, avrà bisogno della mano di tutti. La prossima sarà una stagione fondamentale per la Roma, con tanti impegni, Totti sarà senz’altro utile anche senza scarpette da calcio.

Giannini su Totti: “Venga a giocare nel mio Racing”

Molto probabilmente lo aspettano giacca e cravatta nel suo futuro a Trigoria, ma Totti ha ancora tanti estimatori come giocatori. E’ Giuseppe Giannini a volere il numero 10 in campo:”Totti? Lo inviterò a giocare con il Racing Club. Lo chiamerò e proverò a convincerlo”. Non sta scherzando il principe di Roma, Giuseppe Giannini, che parla del re che ha appena lasciato la squadra giallorossa. Giannini è il nuovo allenatore del Racing Club, squadra retrocessa dalla Lega Pro alla serie D. Ma la squadra laziale potrebbe essere ripescata in quella che dalla prossima stagione tornerà a chiamarsi Serie C. “Ma questo è un campionato irregolare dice il presidente del Racing, Antonio Pezone -. Ci sono squadre come il Como che non hanno una posizione chiara a livello economico.  I miei legali sono attivi, ci rivolgeremo al Collegio Arbitrale perché abbiamo la certezza che ci sono tante irregolarità. Faremo domanda di riammissione, non di ripescaggio”. Giannini è voglioso di fare bene, dopo le recenti delusioni con la nazionale libanese e con il Latina(come dirigente).”Ho tanta rabbia dentro, questa è la struttura giusta per fare bene”, queste le parole del Principe che vorrebbe con sé l’ultimo re di Roma.

  •   
  •  
  •  
  •