Amichevoli Juventus, niente Messico per Allegri. Bernardeschi e De Sciglio sull’aereo per gli Usa?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini
Amichevoli Juventus

Amichevoli Juventus, Allegri ha dice no al Messico

Amichevoli Juventus, no al Messico. ” La Juventus comunica che a causa della riprogrammazione della prima parte della preparazione della squadra in vista dei prossimi incontri ufficiali, non parteciperà alla “SUPERCOPA TECATE 2017. Il calendario attuale e il programma della preparazione non avrebbe permesso di offrire uno spettacolo all’altezza delle aspettative del pubblico messicano”. Questa la nota ufficiale della Juventus che motiva la mancata partecipazione alle amichevoli previste in Messico il prossimo 19 e 20 luglio. I bianconeri avrebbero dovuto giocare prima contro il Monterrey e poi contro il Tigres. Evidentemente Allegri ha preferito continuare gli allenamenti a Vinovo per poi partire per gli Usa dove sono stati confermati gli altri appuntamenti del luglio bianconero. La Juventus dunque esordirà il 23 luglio contro il Barcellona, si giocherà a East Rutherford. Il 27 invece i campioni d’Italia affronteranno il Paris Saint Germain a Miami. Il 30 luglio a Foxborough ci sarà invece una sfida tutta italiana contro la Roma.

Amichevoli Juventus, Allegri non vuole correre rischi. La decisione dei bianconeri di saltare la tourneè messicana è sicuramente da attribuire ad una motivazione fisica. Sovraccaricare i muscoli induriti dalla preparazione con viaggi e il gran caldo messicano dopo pochi giorni di preparazione non sarebbe stato il massimo. L’obiettivo della Juventus è quello di arrivare al top alla Supercoppa italiana del 13 agosto contro la Lazio. Per preparare al meglio questo primo impegno ufficiale i bianconeri giocheranno il 5 agosto a Wembley contro il Tottenham di Pochettino.

Amichevoli Juventus, negli Usa con Bernardeschi e De Sciglio?

Amichevoli Juventus, anche il talento di Carrara sull’aereo per gli Usa. In attesa dell’ufficialità di Douglas Costa, che sta sostenendo in queste ore i test medici, i bianconeri si concentrano su Bernardeschi. Il talento di Carrara è uscito alla scoperto:” Chi non vorrebbe giocare nella Juventus?”, ora si aspetta solo l’incontro tra Marotta e Corvino. Un’operazione che potrebbe chiudersi in tempi brevi, con Bernardeschi che potrebbe partecipare alla tourneè americana della Juventus.

Sull’aereo per gli Usa potrebbe salire anche Mattia De Sciglio. La Juventus vuole accelerare con il Milan per il terzino che tanto piace ad Allegri. I rossoneri vogliono 15 milioni di euro, i bianconeri ne offrono poco più della metà. Nell’affare potrebbe rientrare anche Juan Cuadrado, da sempre pupillo di Montella. Con l’arrivo di Douglas Costa e Bernardeschi gli spazi per il colombiano potrebbero ridursi molto. L’espulsione rimediata da Cuadrado a Cardiff ha lasciato segni evidenti, una sua partenza è tutt’altro che fantacalcio. De Sciglio ha già espresso la sua volontà di lasciare il Milan, ma i rossoneri non vogliono svendere il proprio giocatore. I destini di Cuadrado e De Sciglio si intrecciano sempre di più, ma la matassa dovrebbe sbrogliarsi entro pochi giorni.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •