Alessandria, pareggio contro la Virtus Entella

Pubblicato il autore: Luca Sturla

Un’Alessandria nettamente superiore non riesce a battere in amichevole la Virtus Entella e si deve accontentare di un pareggio per 1-1. La squadra di Chiavari ha ricambiato l’ospitalità dei Grigi dell’anno scorso per questa partita di metà agosto. Un ottimo pareggio che può lasciare soddisfatta la squadra di Mister Stellini, un po’ meno soddisfatta la Virtus Entella che in casa non riesce a battere una squadra di categoria inferiore.

Primo tempo che inizia subito con l’Alessandria molto pericolosa già al 10′ minuto di gara quando Marconi passa la palla a Sestu che tira. La risposta di Iocobucci, però, non si fa attendere e riesce a parare magistralmente. Al 21′ Marconi si infortuna ed al suo posto entra Pablo Gonzales. Ci riprova al 25′ l’Alessandria con Fischnaller ma Iacobucci para anche questa volta. Un minuto più tardi diagonale di Pablo Gonzales e per la terza volta di fila Iacobucci riesce a parare. Al 35′, però, Manuel Fischnaller riesce a sbloccare il risultato portando l’Alessandria in vantaggio. Nulla di rilevante fino alla fine del primo tempo.

Nel secondo tempo Mister Stellini cambia le carte in tavola facendo entrare Pop, Pastore, Cazzola, Sciacca Piccolo, Giosa, Sosa, Gazzi, Bunino e Rossetti. Al 55′ parata provvidenziale di Pop che anticipa De Luca. Al 61′ primo cambio per la Virtus Entella, il portiere Iacobucci esce ed entra al suo posto Paroni. Nuovamente pericolosa l’Alessandria al 67′ quando Sciacca effettua un cross per Pastore, che tira in porta tentando il raddoppio. Paroni però para. Sempre al 67′ nella Virtus Entella esce Luppi ed entra al suo posto Caputo. Al 76′ nella Virtus Entella esce De Luca ed entra Punttotiere. Al 79′ arriva il primo tiro in porta della Virtus Entella: Caputo con una diagonale colpisce il palo e la palla viene presa tranquillamente da Pop. All’80’ nuovo cambio per la formazione grigia: esce Pablo Gonzales ed entra Garcia. I padroni di casa non vogliono perdere contro l’Alessandria, che sembra fino ad ora una macchina da guerra e ci riprovano all’86’. Questa volta, però, Puntotiere riesce a segnare e porta il risultato in parità.

Abbiamo fatto qualche importante progresso rispetto alle partite precedenti – ha dichiarato Mister Stellini al termine della partita -. Sono molto soddisfatto del primo tempo perché la squadra ha proposto esattamente quello che doveva proporre sia dal punto di vista dell’intensità, sia dal punto di vista difensivo, sia dal punto di vista del gioco dove abbiamo creato più di un’opportunità per segnare. Nel secondo c’erano ragazzi che sono appena arrivati e quindi sia dal punto di vista fisico che dal punto di vista delle scelte c’era da aspettarsi qualcosa in meno perché eravamo alla prima partita. Però, per essere la prima partita di questi ragazzi nuovi, c’è da essere soddisfatti perché hanno provato e hanno lavorato nel modo giusto. Mi spiace per il goal preso ma sono partite di fine ritiro e quindi può capitare ma non deve capitare assolutamente, quindi dobbiamo stare attenti. Dobbiamo approfittare di questa caratteristica che ha Bunino (la ricerca della profondità che ha n.d.r.), devo dire che abbiamo materiale su cui lavorare e progredire. Cerco di schierare i giocatori che ho più motivati per fare anche questo genere di partite. Siamo completamente soddisfatti dei giocatori che abbiamo ma, sicuramente, qualcosa accadrà. Non sono io solo ad aspettarmi che se andranno via dei giocatori ne dovranno arrivare altri, ma è la società stessa che se lo aspetta. Oggi abbiamo provato Casasola a sinistra e si è ben disimpegnato. Quella è una zona in cui non abbiamo il doppione ed è una zona in cui sicuramente dobbiamo lavorare. Nel resto delle zone del campo non abbiamo giocatori come Iocolano ma abbiamo giocatori che possono ricoprire quel ruolo quindi abbiamo ancora del tempo per capire se inserire un giocatore che serva a rompere gli equilibri della categoria che dobbiamo affrontare”.

VIRTUS ENTELLA: Iacobucci, De Santis, Nizzetto, Troiano (C), De Luca, Benedetti, Pellizzer, Ardizzone, Tremolada, Baraye, Luppi

ALESSANDRIA: Agazzi, Celjak (C), Ranieri, Sestu, Nicco, Marconi, Fischnaller, Fissore, Gozzi, Branca, Casasola

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •