Serie B: sorteggiato il calendario. Zeman incontra subito il suo passato

Pubblicato il autore: marco.stiletti


Al Castello Svevo di Bari è andato in scena l’appuntamento del calendario di serie B. Sempre 22 squadre si affronteranno anche in questa stagione 2017/18. Sul palco subito il sindaco di Bari che ha dichiarato: “oLa città è onorata di ospitare questo bellissimo evento“. Durante la giornata sono stati consegnati anche i premi come quello disciplina all’Entella, poi fair play al Carpi che era arrivato in finale play off con il Benevento per poi perderla e non guadagnando la promozione. La Serie B avrà inizio ufficialmente venerdì 25 agosto 2017. Saranno previsti quattro turni infrasettimanali: martedì 19 settembre, martedì 24 ottobre, martedì 27 febbraio e martedì 17 aprile. Il campionato terminerà venerdì 18 maggio 2018. Molte le novità che saranno introdotte a partire da questa stagione, tra tutte cambierà il regolamento dei Play-off: il mini campionato si disputerà nel caso in cui la terza e la quarta classificata abbiano meno di 15 punti di differenza e non 10 punti, limite dello scorso campionato. Paolo Ghedin, direttore generale della Serie B, è stato colui che insieme a Tavecchio ha schiacciato il bottone del calendario e ha deciso le sorti delle 22 squadre. Ghedin ha anche annunciato il lancio della nuova piattaforma online e della nuova app.

Pronti via e la prima partita che esce dai calendari è Avellino-Brescia, poi si viene a sapere che Bari, Carpi e Cittadella (che lo scorso anno era stato eliminato ai play off) esordiranno in casa rispettivamente con Cesena, Novara e Ascoli. Si ripropone il duello Palermo-Spezia di Coppa Italia dello scorso anno e tra due neopromosse Parma e Cremonese al Tardini. Significativa Pescara-Foggia dove Zeman incontra il suo passato all’Adriatico. Il Foggia che è stata la squadra della sua notorietà e ora subito alla prima giornata tra venti giorni troverà con un pizzico di emozione. La nuova Ternana, taggata Unicusano, per il nuovo sponsor incontrerà il neo retrocesso Empoli. Entella-Perugia e Venezia-Salernitana terminano la prima giornata e sono due incontri da non perdere dove nulla sarà scontato.

Nella seconda giornata spicca Cesena-Venezia, Brescia-Palermo e Novara-Parma, mentre alla terza ci sarà il primo derby della stagione Spezia-Virtus Entella, mentre spiccano Parma-Brescia, Bari-Venezia e Palermo-Empoli. Alla quarta il Foggia ospita il Palermo allo Zaccaria per un match di fuoco. Alla quinta al Tardini giocherà il Parma giocherà contro l’Empoli per una partita che entrambe si augurano di giocare per le parti alte della classifica. Alla sesta sempre il Parma rinnoverà la sfida di Lega Pro con il Venezia al Ponzo prima e poi al ritorno al Tardini. Alla nona ci sarà il secondo derby della stagione quello caldissimo tra Avellino e Salernitana, mentre alla decima due incontri Venezia-Empoli e Salernitana-Frosinone potrebbero essere di alta classifica ma comunque grandi classiche ormai di serie B anche se più la prima dove i veneti e i toscani si sono incontrati anche in A.

All’undicesima Foggia-Parma allo Zaccheria, ma anche il derby Cittadella-Venezia, mentre alla tredicesima sarà la volta di quello tra Novara e Pro Vercelli. A chiudere i derby poi ci saranno Bari e Foggia e Ternana-Perugia. Entrambi accesi e sentiti. Infine l’ultima giornata il match clou è Carpi-Bari e gli altri incontri saranno: Avellino-Ternana, Brescia-Ascoli, Cremonese-Cesena, Foggia-Frosinone, Palermo-Salernitana, Parma-Spezia, Perugia-Empoi, Pescara-Venezia, Pro Vercelli-Cittadella, Virtus Entella-Novara.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •