Calcio estero: Klopp scarica Sturridge. Psg, ecco le prime rivalità

Pubblicato il autore: Alessandro Creta Segui

Ligue 1 Risultati 8° giornataCALCIO ESTERO: KLOPP-STURRIDGE E’ ROTTURA. PSG: PRIME RIVALITA’– Pare essersi rotto l’idillio tra il Liverpool, e con lui il tecnico Klopp, e l’attaccante Sturridge. L’allenatore tedesco non sta vivendo certo il suo miglior momento sulla panchina dei reds: una vittoria che manca da tre settimane dopo il clamoroso ko contro il City ed il pari interno col Burnley. I numeri sono impietosi e non danno ragione all’ex Dortmund: dopo lo stesso numero di partite la sua media punti è inferiore a quella dell’esonerato Brendan Rodgers anche se, va detto, il tecnico inglese aveva a disposizione una rosa decisamente più competitiva.
Prime difficoltà stagionali sul campo e anche prime incomprensioni fuori: pare infatti essersi rotto definitivamente il rapporto tra Klopp e Daniel Sturridge: l’attaccante, continuamente vittima di infortuni, non sembra più avere la fiducia del suo allenatore che avrebbe convinto il club a non rinnovargli il contratto in scadenza nel 2019. Le prossime sessioni di mercato potrebbero vedere un’offerta extralusso come il giocatore inglese, che potrebbe essere appetibile anche ai club italiani.

PSG: PRIME CRISI INTERNE? CAVANI VS NEYMAR– La partita di ieri sera del Psg, oltre a vedere la solita vittoria dei parigini stavolta contro il Lione, ha messo in mostra anche le prime “crisi” di spogliatoio. Impossibile del resto non avere rivalità con tante stelle in squadre: ieri però due esempi lampanti. Prima la discussione tra Neymar e Cavani per battere un calcio di rigore, col Matador che ha fatto valere le sue ragioni prima di sbagliare il penalty. Altra “lite” poi per una punizione, stavolta anche con Alves protagonista: l’ex Juve infatti ha letteralmente strappato la palla al Matador per nasconderla e passarla al compagno brasiliano, con buona pace (e tanto nervosismo) per l’ex giocatore del Napoli. Per ora i risultati stanno nascondendo degli eventuali primi dissidi interni, cosa succederà alle eventuali nascenti difficoltà di campo?

  •   
  •  
  •  
  •