De Rossi e il Var: “Rischi di fare la figura del cogl…”

Pubblicato il autore: Stefano Scibilia Segui

La vicenda legata al Var è stata una delle tematiche più discusse all’interno del calcio moderno, infatti per troppo tempo opinionisti, tifosi e forse anche arbitri si sono lamentati del fatto che la mancanza di una vera e propria tecnologia nel mondo del calcio non poteva essere più accettabile. Per anni opinionisti e non solo riguardando le numerose moviole delle partite, hanno criticato i direttori di gara per le loro discutibili decisioni.

Adesso a partire da quest’anno è arrivata la novità che tutti aspettavamo, ovvero il Var, che riesce a far rivedere le azioni dove ci sono più dubbi e permette di elaborare con più calma le decisioni. Chiaramente tutto ciò rappresenta una forte novità e si sa che le cose nuove spaventano un po tutti, infatti adesso c’è anche una suspense maggiore nel momento in cui l’arbitro ferma il gioco e si affida alle telecamere. In questo contesto di novità e di polemiche, durante l’intervallo tra il primo e il secondo tempo del match tra Roma e Verona, si è verificato un simpatico siparietto tra De Rossi e gli arbitri, dove si parlava del nuovo metodo del Var e il capitano giallorosso con ironia ha detto: “non sai più se esultare o meno, rischi di fare la figura del coglio…”.

Chiaramente tutto ciò ha sdrammatizzato una situazione che ancora non è stata accolta del tutto, anche se statisticamente ha diminuito gli errori arbitrali, ma inevitabilmente non ha evitato altri tipi di polemiche legate al suo utilizzo. Adesso il calcio contiene una suspense maggiore e quei secondi di silenzio prima della decisone definitiva equivalgono ad una domanda da un milione di euro, ma occhio a non esultare prima, se no fai la figura del coglio…

  •   
  •  
  •  
  •