Inter, Dalbert sulle orme di Maicon

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui


L’Inter riprenderá domani gli allenamenti agli ordini di mister Luciano Spalletti , in vista del lunch match di domenica 10 settembre  alle 12.30 contro la neopromossa Spal a San Siro. Assenti i numerosi nazionali impegnati nelle qualificazioni mondiali e amichevoli, non il nuovo terzino sinistro Dalbert che sta lavorando duramente con il tecnico di Certaldo sulla fase difensiva e si candida prepotentemente ad una maglia di titolare nel match di domenica al posto di Nagatomo.

potrebbe interessarti ancheInter-Milan Serie A Femminile streaming e diretta tv Sky, dove vedere il match 13 ottobre ore 15

Il brasiliano ha esordito con la maglia nerazzurra , entrando al 57 esimo minuto della sfida contro la Roma e impressionando subito per la sua velocità , nonchè una notevole proiezione offensiva sull’out sinistro . Dalbert Henrique , nato a Barra Mansa in Brasile l’8 settembre 1993, è stato acquistato l’8 agosto dal Nizza per una cifra complessiva di 20 milioni più 8 di bonus . La trattativa è durata circa tre mesi , ma le sue caratteristiche di notevole tecnica , velocità  e dribbling hanno impressionato i dirigenti interisti , tanto da sbilanciarsi sulla  potenzialità di aver acquisito le prestazioni di  un nuovo Maicon . Il giocatore brasiliano , uno degli artefici del Triplete più amati dalla tifoseria interista , arrivò anche lui all’Inter dal calcio francese , Monaco , nel 2006 e in sei anni ha collezionato 220 presenze e 20 gol . Dalbert dovrà migliorare nei movimenti difensivi e nel  tiro , ma Luciano Spalletti intravede la possibilità di ottenere dalle sue qualità fisiche  lo stesso ruolo di Emerson Palmieri , vero jolly della Roma nella passata stagione .

potrebbe interessarti ancheSerie A in pausa: la situazione dopo 7 giornate

notizie sul temaSassuolo-Inter probabili formazioni, Serie A 2019-20Moggi: “Il grande colpo della Juventus è stato mollare Lukaku all’Inter”. Poi arriva la frecciatina al senatore La RussaMazzola attacca: “Conte è bianconero dentro. Alla Juventus gli bastava guardare l’arbitro per avere un rigore”
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,