Le “sentenze” di Raiola: Dybala via dalla Juve e Milan senza progetto

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado

Raiola Dybala via dalla Juventus e Milan senza progetto

Si è preso la scena anche ieri sera il potente procuratore Mino Raiola che, dopo aver fatto molto discutere nei giorni scorsi con alcune dichiarazioni su De Laurentiis, Sarri ed Insigne, ha chiuso la settimana con un altro intervento che farà molto parlare. Da un lato il Milan con il suo nuovo progetto e dall’altro la Juventus con il suo uomo simbolo Paulo Dybala: due stoccate molto decise messe a segno da Raiola che ha profondamente criticato il nuovo Milan e lanciato l’allarme sul futuro di Dybala.
A dare la possibilità al potente procuratore di dire la sua suoi temi caldi di questo inizio di stagione è stata un’intervista rilasciata alla Domenica Sportiva, programma in onda su Rai Due. Tra i tanti temi toccati due sono stati quelli che faranno maggiormente discutere per le dichiarazioni di Raiola: Milan e Dybala. Il procuratore, tra gli altri, del portiere rossonero Gianluigi Donnarumma è tornato proprio sulla lunga trattativa estiva relativa al rinnovo del contratto del giovane rossonero confermando, con le sue parole, di non essere rimasto molto soddisfatto di come si è chiusa la vicenda in questione. Le difficoltà nel chiudere la trattativa con la società rossonera per il prolungamento del contratto di Donnarumma secondo il pensiero di Raiola è giustificata dalla convinzione dello stesso procuratore che quello del nuovo Milan non sia un progetto affidabile. Parole che, probabilmente, avranno un lungo eco fino alla prossima estate quando quasi certamente si tornerà a parlare del futuro del giovane portiere rossonero.Raiola ed il rapporto con Fassone e Mirabelli

“Fassone e Mirabelli ? Nulla di personale con loro, ma il problema è che io non credo nel loro progetto”.

Una “sentenza” quella di Raiola che secondo alcuni è figlia dell’atteggiamento di resistenza avuto dal Milan nei confronti delle richieste fatte dallo stesso procuratore nella trattativa per il rinnovo di Donnarumma.
Non possono stare sereni neppure i tifosi della Juventus nonostante un inizio di stagione da fenomeno della stella juventina Paulo Dybala. Infatti Raiola ha parlato anche del futuro dell’attaccante argentino profetizzando un prossimo addio del numero dieci bianconero.

Raiola Dybala ed il futuro lontano dalla Juventus 

” Dybala alla fine se ne andrà via dalla Juve. E se lo farà, dovrebbe andare in una squadra con un progetto già formato, dove possa inserirsi, perché è ancora troppo giovane per fare da leader di un progetto nuovo. Lo vedrei bene al Barcellona, al Real Madrid, a Manchester, City o United, ma sempre all’interno di un grande progetto”.

Secondo Raiola quindi il futuro del giocatore argentino sarà lontano dalla Juventus, società che sta puntando invece proprio sulla Joya come nuovo leader di un gruppo che avvierà inevitabilmente nei prossimi anni un profondo ricambio generazionale: con Buffon, Barzagli, Chiellini, Lichtsteiner, probabilmente Marchisio, che potranno lasciare chi il calcio giocato chi la Juventus sarà proprio Dybala, secondo la volontà della società bianconera, a prendersi sulle spalle la responsabilità di guidare la squadra nelle prossime stagioni e condurla agli stessi risultati ottenuti in questi anni.  Un’investitura questa che secondo Raiola invece è troppo prematura e che potrebbe spingere l’argentino a trasferirsi in un club con un  gruppo già formato e vincente  all’interno del quale emergere gradualmente.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •