Psg, valanga di critiche su Verratti: il flirt con il Barcellona non ha fatto bene al centrocampista

Pubblicato il autore: Stefano Scibilia Segui

verratti chelsea

Marco Verratti è considerato da anni un punto fermo nel centrocampo del Psg e in quello della Nazionale Italiana, il giocatore è in possesso di un talento unico, grande tecnica e sopratutto grande visione di gioco, caratteristiche che sono state in grado di attirare persino il Barcellona, che durante l’ultimo mercato estivo ha fatto di tutto per conquistarlo e portarlo in Spagna, ma alla fine Verratti per una serie di motivi è rimasto a Parigi.

C’è però chi teme che il giocatore si sia eccessivamente montato la testa per il marcato interesse dei blaugrana, infatti nelle ultime partite le prestazioni di Verratti non sono state all’altezza degli anni precedenti e il giocatore di adesso sembrerebbe essere molto più spento. Anche Christophe Dugarry, ex attaccante del Milan e campione d’Europa e del mondo con la Francia, ha criticato il centrocampista dopo le varie vicende di mercato legate ad un suo eventuale trasferimento: “questo ragazzo sarebbe dovuto diventare un leader dopo la partenza di Ibrahimovic e invece si è perso nelle sue dichiarazioni, si è montato la testa, dicendosi ‘posso andare al Barcellona, posso fare quello che voglio’. Ho un dubbio su questo ragazzo, anche se vorrei essere smentito. Temo che prenderà il suo lavoro nel modo sbagliato, non può pretendere un aumento ogni sei mesi”.

Carlo Ancelotti invece sostiene che Verratti abbia flirtato con il Barcellona solamente per indurre il Psg a fornirgli un aumento e di conseguenza raggiungere un guadagno più alto, tuttavia ciò che deve essere ritenuto importante per questo giocatore è che aldilà del denaro guadagnato, conta anche la bravura da dimostrare in campo, ovvero quanto un giocatore può essere in grado di risultare decisivo e di conseguenza fondamentale per la squadra. Questo deve essere il punto che un campione come Verratti deve tenere bene a mente, poiché il suo talento è un arma fondamentale per il centrocampo del Psg, ma sopratutto per quello della nostra Nazionale, non per nulla Verratti viene designato da anni come l’erede di Pirlo, anche se oggettivamente al giorno d’oggi l’ex di Milan e Juventus rimane unico nel suo ruolo.

Verratti ricopre delle importanti responsabilità nel suo futuro calcistico e fin da subito tutti hanno avuto modo di apprezzare il suo grande talento, al quale manca solo un ulteriore salto di qualità, che potrebbe portare il giocatore ad ambire a trofei importanti e ad entrare di conseguenza nella storia. Tutti attendono l’esplosione definitiva di questo giocatore. Intanto le voci di mercato che potrebbero rivedere il giocatore tornare a militare in un club italiano sono sempre più frequenti con il passare degli anni, ma a quanto pare le uniche in Italia sono poche le squadre che si possono permettere di sostenere un ingaggio del genere.

In passato si è parlato moltissimo della Juventus, ma di fatto non c’è mai stato nulla di concreto, infatti le uniche voci che potrebbero far si che un giorno Verratti vada via da Parigi, sono quelle legate all’interesse del Barcellona, che probabilmente cercherà l’assalto al giocatore anche in vista dell’inizio della prossima stagione, anche se il giocatore già quest’anno avrà molto da dimostrare con il Psg e sopratutto con il Mondiale in Russia che ormai è giunto alle porte.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •