Qualificazioni Mondiali, quello di Koulibaly non era rigore. Sudafrica-Senegal si rigioca

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Sudafrica-Senegal

Sudafrica-Senegal, la FIFA fa rigiocare il match

Arbitro radiato, Sudafrica-Senegal si rigiocherà. Era il 12 novembre 2016, qualificazioni mondiali zona africana, si affrontano Sudafrica e Senegal. Il primo tempo sta per finire sullo 0-0 quando l’arbitro Lamptey assegna un rigore ad Sudafrica per un presunto fallo di mano di Koulibaly, difensore del Napoli. Le immagini dimostrano subito che il fallo non c’è e il rigore è inesistente. Hlatshwyo segna e porta in vantaggio i suoi, il Sudafrica vincerà poi per 2-1. L’arbitro Lamptey è stato radiato nei mesi scorsi, una volta accertato che aveva scommesso su quella partita. La sua storia, ricostruita con dovizia di particolari dopo la sua radiazione, racconta di una passione per la scommessa sull’Over, il fatto che in una gara ci siano più di 2 gol. Lamptey aveva evidentemente bisogno di tre gol, e con l’intervallo che si avvicinava decise di dare una mano agli eventi inventandosi un penalty.

Le proteste del Senegal portarono a un’inchiesta chiusa dalla Caf, la Confederazione africana, con una mite sentenza: Lamptey fu sospeso tre mesi. Nel marzo scorso c’è stato un cambio ai vertici della Caf, via Hayatou, fedelissimo di Blatter, ed è stato eletto il malgascio Ahmad. Due giorni dopo la FIFA ha radiato Lamptey. L’arbitro in questione è un figlio d’arte, in quanto anche il padre è stato arbitro di calcio negli anni ’70. Nel dicembre del 1973 lo Zaire, che era sotto il comando del dittatore Mobutu, doveva vincere per 3-0 contro il Marocco per qualificarsi ai Mondiali di Germania ’74. A Kinshasa la partita si concluse con la vittoria proprio per 3-0 dei padroni di casa. I giocatori del Marocco si sentirono così penalizzati da Lamptey senior che rinunciarono a giocare in casa l’ultima partita di qualificazione ai Mondiali.

Ecco le immagini del rigore inventato dall’arbitro Lamptey in Sudafrica-Senegal:

Sudafrica-Senegal, si rigioca

La FIFA ha quindi comunicato che Sudafrica-Senegal si rigioca. Una decisione storica da parte della federazione internazionale che crea un importante precedente. Match che diventa fondamentale sulla strada che porta a Russia 2018. Nel gruppo D della zona africana ci sono in testa Burkina Faso e Capo Verde con 6 punti, Senegal 5 e Sudafrica 1, per via dei tre punti tolti del famigerato match truccato da Lamptey. Si qualifica solo la prima del raggruppamento e quindi il Senegal vincendo il replay della partita contro i Bafana Bafana può balzare in testa.

Nei prossimi giorni la FIFA comunicherà in quale data verrà rigiocata la partita. Ci sarà molta curiosità per l’arbitro del match, che certamente avrà gli occhi di tutti puntati addosso. Il signor Lamptey, ora che non più un tesserato FIFA, invece può andare tranquillamente a farsi la sua scommessa. Sperando per che come giocatore abbia più fortuna come scommettitore che come arbitro di calcio.

  •   
  •  
  •  
  •