Serie C: il punto sulla terza giornata del girone meridionale

Pubblicato il autore: ENZO LA PIANA


In Serie C, terza giornata avara di gol nel girone meridionale. Sei partite su nove sono finite in parità, di cui ben quattro senza reti.

Turno di riposo per Bisceglie e nessuna squadra ancora a punteggio pieno.

Risultato ad occhiali 0-0 al Veneziani tra Monopoli ed Akragas, con i pugliesi che si sono portati in testa alla classifica in solitudine ed il primo punto in campionato per i giganti.

Si è fermata la matricola Rende, che ha perso in casa contro il Siracusa 0-1.

Nessuna rete  tra Catanzaro e Juve Stabia, con identico risultato nel derby tutto siciliano tra Trapani e Sicula Leonzio.

Se la Virtus Francavilla ha fatto sua la sfida contro il Racing Fondi 1-0,  la Casertana ha conquistato un buon punto ad Andria, 1-1.

E’ finita senza reti il match tra Matera e Cosenza, con il primo punto in campionato per i calabresi.

Prima vittoria del Catania nel match del Massimino contro il Lecce, 3-0, mentre la Reggina ha strappato un buon pareggio 1-1 al Torre contro la Paganese, campani in vantaggio con Cesaretti ed amaranto in gol in apertura di secondo tempo con Sciamanna.

Un pareggio, frutto di  due vistosi errori difensivi delle due retroguardie, un rigore parato all’azzurrostellato Scarpa dal portiere amaranto Cucchietti – secondo neutralizzato in tre gare – che si è dimostrato in splendida forma e un altro, abbastanza netto, negato alla squadra del presidente Praticò.

Una gara resa diversa anche per  caratteristiche dei padroni di casa, che sette giorni prima avevano conquistato l’intera posta a Cosenza sfruttando  le ripartenze.

Una Reggina orgogliosa, anche se – in superiorità numerica nella seconda frazione avrebbe potuto affondare il colpo – gli amaranto, hanno portato a casa dal difficile campo di Pagani  un punto prezioso, nonostante i tanti rimpianti per quello che sarebbe potuto  essere e non è stato.

 

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •