Juventus-Lazio: Mandzukic in panchina, rientra Bastos, Murgia possibile titolare

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui

Juventus, pronto il colpo a sorpresa

Dopo la sosta dovuta all’ultima giornata delle qualificazioni ai prossimi mondiali, domani torna il campionato di calcio di Serie A 2017/2018. Il primo anticipo dell’8.a giornata vedrà di fronte alle ore 18.00, a Torino la Juventus, incontrastata campione d’Italia da sei anni,e la Lazio, grande rivelazione di quest’ultimo biennio.

All’Allianz Stadium, dunque ci sarà il remake della finale di Supercoppa, vinta in casa dai laziali, due mesi fa esatti al termine di una partita incredibile, per emozioni, intensità e colpi di scena. La giornata dopo gli impegni delle nazionali è sempre un’incognita grandissima poichè non tutti i giocatori rientrano al meglio della loro forma fisica. Ci saranno molte defezioni specie tra i padroni di casa che avranno problemi di formazione specie a centrocampo. Sami Khedira, però pare recuperato dopo un mese e mezzo di stop e potrebbe giocare seppur con un minutaggio ridotto. Rodrigo Betancourt Juan Cuadrado, sono rientrati solo ieri, dai viaggi transoceanici con le loro nazionali ma all’uruguayano, probabilmente, verrà questo un sacrificio, vista la perdurante assenza di Claudio Marchisio. Fuori anche Pjanic. Titolare Matuidi.  In attacco, Mario Mandzukic è recuperato, ma dopo l’infortunio ad una caviglia, con la sua Croaziapartirà dalla panchina. Paulo Dybala Gonzalo Higuain, sono le certezze del reparto avanzato bianconero. In difesa, Andrea Barzagli, non recupera dal risentimento muscolare accusato, durante Italia – Macedonia, e questo lo costringerà al forfait, contro i biancocelesti. La coppia centrale difensiva sarà quasi certamente composta da Daniele Rugani, Giorgio Chiellini. Il primo dei due, però, è in ballottaggio con Mehdi Benatia, anch’egli in lotta per un posto da titolare. Sulle fasce, scelte obbligate per mister Max Allegri, che dovrà ancora affidarsi ad Alex Sandro (o Kwadwo Asamoah) Stefano Sturaro, ancora out, Mattia De Sciglio, Benedikt Howedes, che non ha ancora debuttato in questa stagione. Per una maglia da titolare sugli esterni di centrocampo, ancora duello italo – carioca, tra Federico Bernardeschi Douglas Costa, l’azzurro pare in vantaggio.

Anche la Lazio, sorpresa del campionato, in questa prima parte di stagione, trascinata dai gol a raffica di Ciro Immobile, avrà problemi di formazione, sopratutto in difesa. Per mister Simone Inzaghi non c’è molta scelta. Mancherà sulle fasce Jordan Lukaku, uomo chiave, nell’azione decisiva in Supercoppa, che diede alla Lazio il trofeo. Possibile maglia da titolare per Murgia, autore del gol del 3-2 nella finale di agosto. Nel reparto arretrato laziale, la certezza è l’olandese Stefan de Vrij che sarà affiancato, dal brasiliano Bastos, recuperato a tempo di record e da Stefan Radu, uno dei “senatori” del gruppo. Out Wallace Dusan Basta. A centrocampo, la Juventus può essere messa in difficoltà, come in Supercoppa, da Marco Parolo, Sergej Milikovic – Savic (obiettivo di mercato acclarato dei bianconeri) da Lucas Leiva. I padroni di casa, dovranno fare attenzione alle incursioni, dell’esperto Senad Lulic, sugli esterni. Ancora ai “box” e lo è da tempo, Felipe Anderson, che avrebbe potuto aumentare ancora di più il tasso tecnico biancoceleste, il suo infortunio è un lungo mistero, ma la Lazio ha le carte per stupire ancora, e dalla panchina potrebbe subentrare Nani, una carta importante da giocare per “inzaghino” anche se vincere a Torino, è un tabù da molti anni.

 

  •   
  •  
  •  
  •