Liga, Real Madrid vince a fatica contro il Getafe: decide C. Ronaldo

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

real Madrid

Quanta sofferenza per il Real Madrid, che a fatica supera in trasferta allo stadio “Alfonso Perez” il Getafe nel derby castigliano con una rete negli ultimi minuti di gioco di Cristiano Ronaldo. Finisce 2-1 per i merenguesche restano al secondo posto, momentaneamente a quattro punti dal Barcellona capolista, impegnato nel delicato match con l’Atletico di Simeone.
Il Real Madrid per non perdere la scia dei blaugrana è alla ricerca della continuità e cerca di mettere a segno la terza rete consecutiva contro un Getafe che prova a limitare per quanto possibile i danni, presentando un modulo abbastanza accorto, sulla difensiva.

La gara inizia con il solito forcing degli uomini di Zinedine Zidane, che all’11′ provano ad impensierire l’estremo difensore Vicente Guaita con un potente tiro di Cristiano Ronaldo. Gran possesso palla dei madrileni, che però nelle prime battute non sortisce grandi effetti. Il Getafe prova a “bussare” alla porta di Kiko Casilla al minuto 33′, ma sul più bello Nacho anticipa Molina, stoppando di fatto un’importante azione. Il pericolo sventato striglia i compagni di squadra di Cristiano Ronaldo, che al 39′ segnano con Karim Benzema, che salta senza pretese il difensore Cala e in posizione angolata riesce a trafiggere sul secondo palo il portiere di casa per l’1-0.

Il risultato acquisito nella prima frazione di gioco sembra aver appagato la sete dei blancos, che si presentano in campo dopo l’intervallo senza idee e in costante sofferenza. Bastano appena tre minuti al Getafe per rendersi pericoloso, con Molina, che al 48′ grazia nuovamente Casilla, sciupando una clamorosa occasione. Ma l’attaccante del Getafe non sbaglia al 55′, quando riceve un delizioso cross teso di Fajr, pareggiando i conti in spaccata. Il Real Madrid prova ad imbastire qualche azione degna di nota, sforzandosi per raggiungere un successo che risulta essere prezioso nell’economia del campionato. Ma Cristiano Ronaldo si divora l’impossibile al 73′, mettendo a lato a due passi dalla porta, sugli sviluppi di un calcio di punizione. All’80′ il Getafe tenta seriamente il sorpasso, con un bel tiro di Damian Suarez che dal limite mette la palla di poco a lato. E proprio quando la gara sembra incamminarsi verso un pareggio che a conti fatti sembra essere giusto, sale in cattedra Cristiano Ronaldo. Il portoghese, pescato in area da Isco, esplode tutta la sua rabbia verso la porta avversaria per il definitivo 2-1, con il suo primo gol stagionale.
Il Getafe non ci sta e fino alla fine prova a pareggiare. Al 90′ paura per la squadra di ZidaneKiko Casilla con un’uscita avventata spalanca la porta a Lacen, la cui conclusione da fuori area non trova lo specchio della porta.

Nell’extra time, contropiede abbozzato dal Real Madrid che non sortisce alcun effetto.
Il Real Madrid con questo successo sale in classifica a quota 17 punti al secondo posto solitario, con una partita in più rispetto alle altre squadre, staccando di un punto il Siviglia, fermo al terzo posto a 16 punti. Martedì 17 la sfida di Champions contro gli inglesi del Tottenham. Il Getafe resta fermo a 8 puntinella zona calda della classifica.

  •   
  •  
  •  
  •