Milan, Montella e la curiosa metafora: “Abbiamo acquistato bei vestiti, si deve scegliere l’abito giusto”

Pubblicato il autore: equippe Segui
montella

Milan, continua la crisi per Montella

Milan, Montella e la curiosa metafora. Fanno discutere le dichiarazioni rilasciate da Vincenzo Montella, allenatore del Milan, nella conferenza stampa che anticipa la partita del terzo turno di Europa League contro l’Aek Atene. A proposito della fase a gironi, la società milanese ha ottenuto finora due vittorie ottenute in altrettante partite (5 a 1 contro l’Austria Vienna e 3-2 in casa contro il Rijeka) e si appresta ad affrontare la squadra greca, che viene da 1 vittoria ed 1 pareggio ed è la seconda forza del gruppo dietro proprio alla società milanese.

potrebbe interessarti ancheSerie A rinviate Milan-Genoa e Sampdoria-Fiorentina, confermati gli altri match della 1.a giornata di campionato

Montella e la curiosa metafora sul Milan

La conferenza stampa di oggi ha sicuramente destato tanta curiosità, sopratutto per le parole dette dall’allenatore campano, sopratutto quando ha voluto utilizzare una metafora abbastanza bizzarra e riguardante il fatto che il Milan abbia acquistato degli ottimi vestiti, ma ci vuole tempo per scegliere l’abito giusto. Ed è quello che evidentemente Montella sta provando a fare, con continui esperimenti sopratutto a centrocampo e nel reparto avanzato, ma ribadendo come il 3-5-2 sia lo schema adatto al suo Milan, con un Bonucci che gradualmente sta ritrovando la forma e la leadership per guidare il pacchetto arretrato.

potrebbe interessarti ancheLIVE Mercato Milan: attesa l’ufficialità per Laxalt-Castillejo. Rescisso il contratto di Gabriel

Di certo, il Milan deve ripartire dal secondo tempo del derby, quando l’ingresso di Cutrone ed la necessità di ribaltare il risultato ha portato ad esprimere un gran calcio ed ad imporre il proprio gioco, tanto è che la squadra rossonera meritava almeno il pareggio. Altra certezza è Kalinic, la punta è il finalizzatore ideale per il gioco di Montella e siamo sicuro con il rientro del croato ne beneficerà tutto il gioco. Ripartire dal secondo tempo del derby, ripartire dalle certezze, questo è quello che si aspetta Montella e tutta la dirigenza, nonostante le numerosi voci di mercato che parlano di un possibile cambio di panchina. Ma siamo sicuri che il tecnico del Milan ha solo un unico obiettivo: dare un gioco e portare risultati che tanto aspettano i tifosi rossoneri.

notizie sul temaSerie A, l’appello di Ferrero dopo i fatti di Genova: “Fermare il campionato: le partite si recuperano, i morti no”Milan-Genoa rinviata, i tifosi rossoneri non accettano la decisione e protestano sui socialCalciomercato Juventus, chieste informazioni su Laxalt. Sull’uruguayano Milan in vantaggio
  •   
  •  
  •  
  •