Serie A. Settimana con vista derby

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui

Icardi e Suso. Saranno loro i protagonisti del derby?

Il conto alla rovescia è iniziato. La settimana che porta al derby di Milano entra nel vivo. Da una parte l’Inter di Luciano Spalletti e Mauro Icardi, dall’altra Vincenzo Montella e capitan Bonucci a dirigire il Milan.
Il derby della Madonnina ha tutti i presupposti per essere una grande partita. Si affrontano due delle squadre che alla vigilia di questo campionato sarebbero dovute essere le antagoniste per la vittoria finale di Juventus e Napoli. Tutto esaurito o quasi a San Siro. Il Meazza attende con trepidazione il match. La scala del calcio si prepara al primo derby di stagione tra Inter e Milan.

Inter.

I nerazzurri, se pur non completamente convicenti, arrivano al derby con 6 vittorie e 1 pareggio. 19 punti su 21 a disposizione. Migliore difesa della Serie A con sole tre reti subite, e una fiducia ritrovata grazie al grande lavoro del mister Luciano Spalletti. Il modulo, il 4-2-3-1, sembra aver dato un’identità alla squadra. Miranda e la sorpresa Skriniar garantiscono esperienza e potenza fisica ad un reparto difensivo che vanta un super portiere come Handanovic. A centrocampo le idee e la tecnica di Borja Valero si uniscono perfettamente alla fisicità di Vecino e Gagliardini. In avanti, insieme al bomber e capitano Icardi, un ritrovato Perisic autore di un inizio di stagione travolgente. Candreva sulla fascia destra e il ruolo da trequartista ricoperto con perfetta alternzanza da Brozovic e Joao Mario, completano un undici titolare che fin qui ha fatto molto bene nei risultati.
Per il match di domenica sera saranno da valutare le condizioni dei nazionali. Su tutti Brozovic. Al suo posto scalpita il portoghese Joao Mario. In alternativa pronto Eder, con Candreva dirottato dietro le punte. In difesa, nessun dubbio sui centrali. Sulle fasce, D’Ambrosio a destra è sicuro del posto. A sinistra ballottaggio tra Nagatomo e Dalbert, quest’ultimo ancora un pò acerbo e forse non pronto per una sfida così importante come il derby. In attacco nessun dubbio: Icardi e Perisic sono pronti a colpire il Milan.

potrebbe interessarti ancheSqualificati Serie A, gli indisponibili per la 4.a giornata: stangata per De Paul, Milan senza Calabria

Milan.

La squadra di Montella è reduce da due sconfitte in campionato contro Sampdoria e Roma. 12 i punti in classifica con 4 vittorie e 3 sconfitte. L’ultima sfida contro i giallorossi, nonostante il risultato sfavorevole, ha dimostrato che i rossoneri hanno fatto un bel passo in avanti nel gioco, ma risultano ancora troppo disattenti e inesperti in certe occasioni. Con Calhanoglu squalificato e Kalinic acciaccato spazio molto probabilmente a Suso e Bonaventura dal primo minuto. Lo spagnolo, che senza dubbi ha dimostrato di essere insostituibile quando la squadra gioca con 3 punte, ha trovato meno spazio con il nuovo modulo e per questo mister Montella ha sperimentato il 3-4-2-1 con appunto Suso e Bonaventura a supporto dell’unica punta Kalinic o André Silva. In difesa confermati Musacchio, Bonucci e Romagnoli con Rodriguez alto sulla fascia sinistra e la conferma di Borini ad interpretare il ruolo di esterno destro con compiti difensivi e offensivi per sfruttare le sue doti atletiche e di sacrificio. In avanti se Kalinic non fosse al meglio, spazio ad André Silva che fin qui ha fatto molto bene.

potrebbe interessarti ancheInter-Slavia Praga 1-1: Barella-gol nel recupero, nerazzurri opachi (video highlights)

Le probabili formazioni.

Inter 4-2-3-1: Handanovic, D’ambrosio Miranda Skriniar Nagatomo, Vecino Borja Valero, Candreva Joao Mario Perisic Icardi
Milan 3-4-2-1: Donnarumma, Musacchio Bonucci Romagnoli, Biglia Kessie Rodriguez Borini, Suso Bonaventura André Silva

notizie sul temaInter-Slavia Praga streaming gratis e diretta tv Uefa Youth League, dove vedere il match oggi 17 settembreMilan ok i 3 punti, ma dov’è la “mano” di Giampaolo?Inter, la frase di Conte vs Sarri fa infuriare i tifosi della Juventus: insulti e polemiche sui social
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,