Chelsea-Manchester United, vittoria scaccia crisi per Antonio Conte

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

Chelsea-Manchester United, vittoria scaccia crisi per Antonio Conte

TRE PUNTI D’ORO – Vittoria scaccia crisi per Antonio Conte, che con il suo Chelsea batte di misura 1-0 il Manchester United di José Mourinho.blues si riscattano dopo il capitombolo europeo di Roma di martedì.
Una vittoria che sa di riscatto e allontana di fatto i fantasmi di un clamoroso esonero per l’ex ct della Nazionale. Infatti da giorni si rincorrevano le voci in merito ad un suo addio e sul presunto accostamento al Milan per sostituire Vincenzo Montella, che ultimamente sta attraversando un periodo buio con la formazione rossonera.
Allo Stamford Bridge si sente la pressione: i calciatori in campo danno vita ad un match dall’elevato agonismo, segnato dal grande spettacolo mostrato sul rettangolo verde.

CRONACA DELLA PARTITA – Conte rinuncia a David Luiz, preferendogli Christensen. Mourinho invece getta nella mischia Martial.
Pronti, via: dopo appena 7 minuti il Chelsea passa in vantaggio. Jones insacca clamorosamente nella propria porta intercettando goffamente il pallone pervenutogli da un cross di Alonso. L’arbitro dell’incontro, il sig. Anthony Taylor, però, annulla per un fallo in attacco, causato da Morata per una leggera spinta al difensore avversario.
Il Manchester è vivo e si vede: tuttavia Rashford di testa si divora un gol praticamente fatto. Al 13′ ci prova Bakayoko sprecando malamente, mentre al 16′ Lukaku cerca il gol senza trovare fortuna. Al 19′ Hazard va alla conclusione ma il portiere De Gea non si lascia sorprendere. Al 40′ dagli sviluppi di un corner Andreas Christensen per i Blues prova di testa ma non trova lo specchio della porta.
Al 55′ però si sblocca il match: Alvaro Morata sfrutta un cross al bacio di Azpilicueta e di testa insacca. Chelsea in vantaggio.
Fa le prove per il raddoppio Bakayoko al 75′, che ruba palla a Fellaini, ma non riesce a trovare la rete. Marcus Rashford prova a segnare, ma Courtois è attento e nega il gol.
Il Chelsea difende con le unghie e con i denti il risultato fino all’ultimo dall’assedio dei Red Devils, alla ricerca del pareggio.
Finisce così la gara: il Chelsea con questi tre punti sale a quota 22, stabilendosi al quarto posto, alle spalle proprio del Manchester United, fermo a quota 23, distante una sola lunghezza.

I TIFOSI ACCLAMANO CONTE – Che la partita fosse particolarmente sentita, è un dato acclarato. Ma la “prova provata” la da proprio Conte che, al termine dell’incontro, non riesce a contenere l’esultanza e carico di orgoglio mostra ai tifosi il pugno sul cuore. Ha sentito molto il peso della responsabilità, era cosciente che un eventuale passo falso gli sarebbe costata la panchina. Ed è proprio per questo motivo che il pubblico di Londra è con lui.
Ci sono tutte le condizioni per la risalita dei Blues sia in Premier League che in Champions. La squadra di Conte si scrolla di dosso le ultime opache prestazioni e si rilancia in classifica, all’affannosa rincorsa del City capolista solitario, che viaggia con una media davvero strabiliante: con la vittoria di quest’oggi, i citizen volano a +8 sulle seconde, United e Tottenham, a +9 dalle terze, tra cui, appunto, il Chelsea.

  •   
  •  
  •  
  •