Giudice Sportivo Serie C girone C: quattro squalificati, ammenda Siracusa

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

Giudice Sportivo Serie C girone C: quattro squalificati, ammenda Siracusa

Il Giudice Sportivo della Serie C, not. Pasquale Marino, in riferimento alle gare di campionato disputate ieri, valevoli per la 13esima giornata del girone di andata, ha adottato le seguenti deliberazioni:

PROVVEDIMENTI A CARICO DELLE SOCIETÀ – L’organo giudicante della terza serie italiana ha irrogato nei confronti del Siracusa un’ammenda di euro 2.000,00 perché i propri tifosi in trasferta a Reggio Calabria introducevano e facevano esplodere nel settore loro dedicato dello stadio “Oreste Granillo” numerosi petardi, senza però apportare conseguenze. Gli stessi tifosi si sono rei di aver intonato numerosi cori offensivi nei confronti della città di Catania.

PROVVEDIMENTI A CARICO DEI DIRIGENTI – È stato inibito fino al 30 novembre 2017 il direttore sportivo del Lecce, Mauro Meluso, per aver  deliberatamente allontanato il pallone con un calcio al fine di ritardare la ripresa del gioco e per mettere in atto la condotta incriminata abbandonava la panchina aggiuntiva senza alcun timore.
Ammonito il preparatore atletico del Cosenza, Luigi Pincente, per aver assunto un comportamento non regolamentare in campo durante la gara contro l’Akragas. Analogo provvedimento e con la stessa motivazione anche per il preparatore atletico della Casertana, Marco Greco.
L’allenatore del Catanzaro, Davide Dionigi, è stato anch’egli ammonito per proteste verso l’arbitro nel corso della gara casalinga contro il Monopoli.
Analogo provvedimento per il preparatore dei portieri del Cosenza, Antonio Fischetti, e per l’allenatore in seconda del Monopoli, Domenico Caricola, entrambi rei di aver aver assunto un comportamento non regolamentare in campo nelle gare rispettivamente contro l’Akragas ed il Catanzaro.

PROVVEDIMENTO A CARICO DEI CALCIATORI – La motivazione che accomuna la squalifica di Daniel Onescu del Catanzaro, Francesco De Giorgi della Fidelis Andria, Santiago Eduardo Morero della Juve Stabia e Vincenzo Camilleri della Sicula Leonzio è la recidività in ammonizione, per aver ricevuto, dall’inizio del campionato ad oggi, cinque cartellini gialli.
Entrano in diffida i calciatori Giuseppe Mattia Carriero della Casertana, Imperio Carcione e Andrea Meroni della Paganese: per loro al prossimo cartellino giallo scatterà la squalifica per una gara effettiva per recidività in ammonizione

  •   
  •  
  •  
  •