Impresa Pordenone, la vittoria sul Cagliari è tutto merito del Fantacalcio

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

impresa pordenone
Nella prima gara del quarto turno di Coppa Italia arriva una piacevolissima sorpresa: il Pordenone di mister Leonardo Colucci, squadra che milita nel girone B della Serie C, batte al “Sardegna Arena” per 2-1 il Cagliari, reduce da un imponente turnover operato da Diego Lopez, e vola agli ottavi, dove affronterà l’Inter di Luciano Spalletti.
Un successo davvero meritato per i neroverdi, che possono così esultare per il prezioso risultato ottenuto, che di fatto proietta i friulani al San Siro per una sfida che passerà alla storia.

Impresa Pordenone, la vittoria sul Cagliari è tutto merito del Fantacalcio

A fine gara, il tecnico del Pordenone Colucci non stava più nella pelle, l’euforia si percepiva sin da subito, specialmente nelle sue prime dichiarazioni alla stampa: «Complimenti ai ragazzi che hanno fatto una grandissima partita – ha esordito l’allenatore neroverde – I miei ragazzi meritano di andare a San Siro, finora sono stati lì solo in tribuna. Sono felice per la proprietà, per la gente di Pordenone, entrare nella storia è sempre bello. Noi cullavamo questo sogno – continua ancora il tecnico –, ho detto ai ragazzi e anche ai giocatori esperti che avevano l’occasione per calpestare il manto erboso di San Siro, gli ho detto di andarsi a divertire, di giocare spensierati e loro hanno interpretato bene la partita».
L’aneddoto di questa vittoria viene fornito proprio dall’allenatore del Pordenone, che senza mezze misure attribuisce il merito della vittoria ad una cosa davvero inusuale, ossia il Fantacalcio. Ecco le sue considerazioni: «I miei giocano tutti al fantacalcio e conoscono i giocatori del Cagliari meglio di me, – esordisce Colucci – poi è chiaro che abbiamo visto come giocano, che sono bravi nelle ripartenze, ma poi si sa che quando giochi contro una squadra di categoria inferiore può succedere di dare qualcosa in meno, per noi era la partita della vita, mentre loro non erano sicuramente al top».

Il Pordenone è una bellissima realtà della terza serie: quinto in classifica, avendo totalizzato 24 punti in 14 gare, frutto di sei vittorie, altrettanti pareggi e tre sconfitte. In piena zona play-off, a soli otto punti dalla vetta, occupata al momento dal Padova, è reduce dalla brillante vittoria dell’ultimo turno in casa contro il Vicenza per 3-2.
Di certo il successo di ieri pomeriggio potrà dare nuova linfa ai neroverdi, che possono così aspirare anche a risultati ancor più ambiziosi e di conseguenza riuscire ad agguantare la promozione in Serie B, dove, con il bel gruppo di ragazzi forgiati da mister Colucci, potrà senza dubbio dire la sua.

  •   
  •  
  •  
  •