Julio Cesar: “Mourinho era più di un padre per me. La Champions del 2010….”

Pubblicato il autore: Giuseppe Segui

Molti tifosi interisti ricorderanno la parata leggendaria sul tiro di Lionel Messi nel secondo tempo della semifinale di ritorno Barcellona-Inter o il rigore parato a Ronaldinho nei minuti di recupero di un epico derby di Milano. Era l’anno 2010 e uno degli eroi del Triplete fu il portiere Julio Cesar, amato dal popolo nerazzurro per le straordinarie capacità tra i pali e le doti di leadership nell’ambiente. L’estremo difensore brasiliano, ora in forza al Benfica, ha rilasciato una lunga intervista a Espn e ha parlato di vari temi. Ecco un piccolo estratto nel quale ricorda i fasti del periodo interista e dice la sua sui migliori portieri attualmente in circolazione nel globo: ” Mourinho era più di un padre per me quando ero all’Inter. In soli due anni Mourinho e il suo staff hanno contribuito a far vincere tutto all’Inter. Il club prese il portoghese per vincere la Champions League. Avevamo già avuto molto successi in Italia, ma in Europa era tutto diverso. È stata una vittoria eroica. La squadra e Mourinho resteranno nei cuori dei nerazzurri per sempre. I portieri più forti del mondo? Mi piace molto Jan Oblak che fa un lavoro eccellente in una squadra che prende pochissimi gol. Poi i più forti sono Ederson, Manuel Neuer e Gigi Buffon. L’ultimo gioca ancora ad altissimi livelli con due finali di Champions in tre anni, nonostante sia più vecchio di me.”

  •   
  •  
  •  
  •