Manchester City, Guardiola: “Non dobbiamo anticipare il nostro futuro”

Pubblicato il autore: Stefano Scibilia Segui


Il Manchester City di Pep Guardiola fino ad adesso è stato protagonista di una stagione fantastica in Premier League, grazie ad una striscia di vittorie che hanno permesso alla squadra di trovarsi in vetta alla classifica davanti agli eterni rivali dello United e al Chelsea. Guardiola tuttavia durante la conferenza stampa che anticipa il match contro il Southampton, ha invitato tutti a mantenere i piedi per terra e non guardare in modo anticipato il futuro.

potrebbe interessarti ancheMercato Juventus: su Pjanic le attenzioni di Chelsea, City e Paris Saint Germain

Guardiola evidentemente vuole cercare di far abbassare la pressione sulla sua squadra, che al momento ha 8 punti di vantaggio sullo United e in 13 giornate di Premier League non ha mai perso: “Quando arrivi in un Paese nuovo devi adattarti ma sono arrivato qui perche’ credevo in qualcosa e non potevo metterlo da parte. Arrivare e far si’ che tutto subito funzioni non e’ facile. Come stiamo? Felici, non ci sono squadre che dopo tante vittorie di fila siano tristi in allenamento o in partita. Non so cosa pensano le altre squadre, solitamente nello sport anticipiamo il futuro con troppo anticipo e il nostro futuro oggi e’ il Southampton. Pensare oltre ci potrebbe confondere e farci commettere degli errori. Pellegrino? E’ sempre stato interessato alla tattica, era molto curioso, ne discuteva con Van Gaal, Abelardo, Luis Enrique e me e la scorsa stagione ha fatto benissimo all’Alves. Sono contento di rivederlo”.

potrebbe interessarti ancheCalciomercato Juventus, il Manchester City in pressing su Pjanic: pronti 100 milioni

notizie sul temaChelsea, per il dopo Courtois spunta un nome a sorpresaMANCHESTER, ENGLAND - DECEMBER 23: Manchester City manager Josep Guardiola looks on during the Premier League match between Manchester City and AFC Bournemouth at Etihad Stadium on December 23, 2017 in Manchester, England. (Photo by Clive Brunskill/Getty Images)Premier League: Sarri, Guardiola e Klopp, il campionato inglese patria del bel calcioJorginho Manchester City, affare fatto: i dettagli dell’operazione
  •   
  •  
  •  
  •