Milan, Conte osservato da Han Li: la domenica di campionato “salva” però i due tecnici

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

La quiete dopo la tempesta. Una tempesta soltanto “annunciata” quella che avrebbe potuto travolgere Vincenzo Montella ed Antonio Conte in una domenica di campionato decisiva per il futuro dei due allenatori. La vittoria del Milan contro il Sassuolo e quella del Chelsea contro il Manchester United hanno di fatto “salvato” le panchine di Montella e Conte ma l’interesse dei rossoneri nei confronti dell’ex tecnico della Juventus continua ad essere vivo. Lo dimostra la presenza ieri a Stamford Bridge di David Han Li, vice del presidente del Milan YongHong Li, ad assistere alla gara tra il Chelsea ed il Manchester United.

Nonostante le smentite di Mirabelli, arrivate ieri prima della gara contro il Sassuolo, il Milan continua a tenere sotto osservazione Antonio Conte. La panchina di Montella, dopo la vittoria di ieri contro i neroverdi di Bucchi, è tornata ad essere un po più salda ma è anche vero che l’avvio di stagione dei rossoneri sta deludendo le aspettative della società ed un cambio allenatore, in caso di ulteriori pesanti passi falsi, è un’opzione che in casa Milan tengono ancora in considerazione. La presenza di Han Li a Londra potrebbe essere considerata come un segnale dell’interesse del Milan nei confronti di Antonio Conte che rimane l’obiettivo numero uno per la panchina rossonera nella prossima stagione. Al termine della gara contro il Manchester United è stato lo stesso allenatore italiano a respingere le voci di un suo possibile imminente addio al Chelsea. La vittoria contro il “nemico” Mourinho ha sicuramente rinsaldato la posizione del tecnico dei Blues ma il suo futuro, nonostante le smentite,  potrebbe davvero essere lontano dall’Inghilterra. “Lasciamo stare, cerchiamo di essere concentrati – spiega Conte –  da qui a fine anno c’è una strada dura da percorrere. Ogni giorno esce una storia nuova, ma io sono totalmente concentrato sul Chelsea, so che la stagione sarà dura e intensa, ma con questo spirito comunque combatteremo contro tutto e tutti.

  •   
  •  
  •  
  •