Napoli, rottura del crociato per Ghoulam: ecco i tempi di recupero

Pubblicato il autore: Fabio Sala Segui
Infortunio Ghoulam

Infortunio Ghoulam, rottura crociato

Purtroppo gli esami clinici effettuati quest’oggi a Napoli non hanno portato buone notizie per Sarri. Il mister partenopeo infatti dovrà fare a meno di Faouzi Ghoulam, uno dei migliori giocatori del Napoli in questo momento e uno dei migliori terzini del panorama europeo.
L’esterno difensivo algerino è uscito anzitempo ieri nella gara in Champions League contro il Manchester City al San Paolo che gli azzurri hanno perso 4-2. Oggi Ghoulam si è sottoposto a esami strumentali e la diagnosi è delle peggiori: rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Ghoulam dovrebbe essere operato domani (venerdì 3 Novembre). I tempi di recupero non sono inferiori a 4-5 mesi. Lo vedremo quindi verso Febbraio ma molto più probabilmente verso Marzo. Una sciagura per il Napoli che perde un grande terzino, ma soprattutto una sciagura per il difensore che stava vivendo il momento migliore della sua carriera ed era in ottica rinnovo.

COME RIMPIAZZARLO? Ora Sarri dovrà scervellarsi per cercare un rimpiazzo all’algerino. Mario Rui, acquistato in estate dalla Roma e già allenato da Sarri ai tempi dell’Empoli è un sostituto naturale, ma anche il portoghese viene da un infortunio abbastanza grave la scorsa stagione (rottura del legamento crociato) che lo ha tenuto fuori per 119 giorni e a Roma Spalletti non gli ha mai dato troppa continuità.
L’altra opzione sarebbe spostare Maggio a sinistra. L’esterno sta ritrovando il campo in queste ultime partite ed è comunque un “usato sicuro”. Certamente Sarri dovrà trovare una soluzione già a partire dalla prossima partita di campionato contro il Chievo a Verona, perché poi arriverà il Milan al San Paolo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: