Niente Mondiale per l’Italia, il catenaccio svedese ha la meglio a San Siro

Pubblicato il autore: Stefano Scibilia Segui


Una serata amara per la nostra Nazionale che non riesce nell’impresa di rimontare il vantaggio svedese dell’andata, non riuscendo a realizzare nemmeno un gol nonostante la Svezia si sia chiusa a catenaccio per tutti i 90 minuti di gioco. La squadra di Ventura ha raggiunto uno dei peggiori risultati di sempre, non riuscendo a qualificarsi al Mondiale.

Una vera e propria disfatta per il calcio italiano, con il capitano Buffon che è scoppiato in lacrime al termine della partita, lui che nel 2006 ha visto uno dei punti più alti del calcio italiano e che adesso si ritrova a non poter partecipare a quello che sarebbe stato il suo ultimo Mondiale. Italia che non ha saputo cogliere le occasioni avute, ma che è stata anche molto sfortunata, con diverse decisioni dell’arbitro che ha sicuramente fatto discutere.

Un calcio italiano che dovrà ripartire da 0 con nuovi giovani che dovranno costruire il futuro di una Nazionale che deve tornare ai livelli che tutti conosciamo e che hanno permesso la conquista di ben 4 Mondiali. Con Buffon se ne va un altro pilastro del calcio italiano e questo è già un segno che deve dare rinnovamento e fiducia per quelli che saranno i nuovi progetti, ma questa sera inevitabilmente rappresenta una grande disfatta per tutto il popolo italiano.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,