Probabili formazioni Lazio-Nizza: Inzaghi con Nani-Caicedo, Balotelli guida i rossoneri

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

Probabili formazioni Lazio-Nizza: Inzaghi si affida al tandem Nani-Caicedo

UN PUNTO PER QUALIFICARSI – La Lazio affronterà questa sera i francesi del Nizza con la consapevolezza che anche un pareggio potrebbe significare matematica qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League. È questo l’obiettivo che si pone il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi, il quale, dopo aver stupito tutti con un inizio di campionato da record, con un bottino di punti in classifica da nessun altro eguagliato, prova a fare la storia anche nella competizione europea minore. L’allenatore non ha mai nascosto l’ardente desiderio di vincere l’Europa League e per fare ciò bisogna fare tanto e bene, già a partire da questa sera, accaparrandosi il pass e la vetta del girone che potrebbe tradursi in un sorteggio sulla carta più abbordabile.
Ma di fronte i biancocelesti avranno i francesi del Nizza con un Balotelli agguerrito come non mai, che proverà a sorprendere il ct Ventura, prossimo alle convocazioni per la doppia sfida play-off contro la Svezia, desideroso di vestire ancora una volta la maglia azzurra. Tuttavia non sarà facile per gli uomini del tecnico Favre: l’Olimpico è il fortino della squadra laziale, che non conosce alcuna sconfitta dal match di campionato contro il Napoli dello scorso 20 settembre. Da allora sono arrivate per la squadra di Inzaghi 8 vittorie consecutive che giustificano decisamente il record di punti attestato nell’attuale stagione.
Il Nizza, d’altro canto, non se la passa bene: 16esimo in classifica, con appena 10 punti, frutto di tre vittorie, un pareggio e sette sconfitte, a 4 punti dalla zona retrocessione.

LE PROBABILI FORMAZIONI – Inzaghi cambierà buona parte della formazione: sicuramente Immobile non sarà il protagonista del match. L’attaccante napoletano, capocannoniere del campionato con i suoi 14 gol, è costretto a dare forfait per un leggero affaticamento muscolare. Tuttavia sarà perfettamente arruolabile per il prossimo match casalingo di campionato contro l’Udinese. Il tecnico biancoceleste medita di fare sei cambi rispetto all’undici iniziale sceso in campo nella vittoriosa trasferta di Benevento. In difesa, assodata la presenza di Strakosha a difendere la porta laziale, dovrebbero giocare Patrick, Luiz Felipe e de Vrij. A centrocampo, il quintetto sarà formato da Lukaku e Murgia, schierati a sorpresa, con Parolo, Lulic e Marusic. Ma non è l’unica novità: in attacco Inzaghi straordinariamente si affiderà al duo Nani-Caicedo. Solo panchina per Milinkovic-Savic, mattatore della gara d’andata con una doppietta ed un assist. Neanche Luis Alberto scenderà in campo dal 1° minuto. Per lui, possibile impiego a gara in corso.
Il Nizza si affida essenzialmente agli scatti del duetto d’attacco Balotelli-Plea. Ai francesi mancherà il portiere titolare, per questo motivo a difendere i pali ci sarà Benitez. Il modulo giocoforza sarà nettamente rivisitato: il tecnico Favre dovrebbe optare per un 4-4-2. Nella difesa a quattro agiranno Souquet, Dante, Le Marchand e Jallet. A centrocampo la novità dovrebbe essere Tameze, mentre come detto la coppia d’attacco sarà dunque Plea-Balotelli.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Patric, de Vrij, Luiz Felioe; Marusic, Murgia, Parolo, Lulic, Lukaku; Nani; Caicedo. In panchina: Vargic, Bastos, Radu, Basta, Leiva, Milonkovic-Savic, Luis Alberto. Allenatore Simone Inzaghi.
NIZZA (4-4-2): Benitez; Souquet, Dante, Le Marchand, Jallet; Walter, Tameze, Mendy, Lees-Melou; Plea, Balotelli. In panchina: Clémentia, Sarr, Burner, Koziello, Lusamba, Snejder, Srarfi. Allenatore Lucien Favre.

CURIOSITÀ – Il Nizza gioca all’Olimpico contro la Lazio per la prima volta in assoluto. Infatti le due squadre si sono incontrate per la prima volta in una competizione europea solo lo scorso 19 ottobre. Quella di stasera è la seconda sfida, la prima a Roma. Tuttavia vi è un altro precedente tra le due compagini, sebbene in gara non ufficiale: il 31 luglio 2013 a Nizza le due formazioni si incontrarono in un’amichevole. Vinse la Lazio per 1-0, allora allenata da Petkovic, con un gol di Miroslav Klose.

  •   
  •  
  •  
  •