Cessione Milan, solo gli arabi possono salvare Donnarumma

Pubblicato il autore: Stefano Scibilia Segui


Il Milan potrebbe subire una bocciatura dall’Uefa per quanto riguarda il Voluntary Agreement, con il conseguente rischio di sanzioni restrittive per quanto riguarda il prossimo mercato o la possibile riduzione della rosa per le coppe europee.

Una brutta batosta per la squadra, che adesso rischia di perdere alcuni giocatori fondamentali. Stando a La Repubblica, la prima, potenziale, cessione eccellente potrebbe essere quella di Gigio Donnarumma. Con un’eventuale pesante sanzione e l’obbligo di riallineare il bilancio agli standard stabiliti dal massimo organismo calcistico continentale, sarebbe davvero impossibile riuscire a trattenere il portiere rossonero. L’unica possibilità di salvezza resta l’intervento (al momento poco probabile) di una cordata di investitori arabi, pronti a ad affiancare o addirittura a subentrare alla dirigenza cinese, i cui risultati, finora, in campo e fuori, sembrano assai lontano da quanto preventivato al momento dell’acquisto del club.

Di certo i potenziali acquirenti per Donnarumma non mancano. Già la scorsa estate, il portiere è stato a un passo dalla cessione a causa del mancato rinnovo del contratto poi arrivato successivamente. Stavolta la cessione potrebbe essere un obbligo e il Real Madrid che segue il portiere da tempo sarebbe pronto a presentare al Milan e allo stesso calciatore un’offerta difficile da rifiutare.

  •   
  •  
  •  
  •