Euro 2020, match inaugurale a Roma. Semifinali e finale a Londra

Pubblicato il autore: Yuri Lo Stuto Segui


La UEFA per celebrare i 60 anni dalla nascita dell’Europeo, ha deciso da tempo che Euro 2020 sarà un’edizione speciale. Infatti la rassegna continentale sarà la prima ad essere itinerante, ovvero, le partite tra le varie Nazionali si disputeranno in 13 città europee distinte. La decisione di procedere con i lavori per dar modo di esistere ad un Europeo itinerante, la aveva presa Michel Platini, quando ancora era al suo posto come presidente della UEFA, prima di essere spodestato a vantaggio di Ceferin.
La notizia positiva per l’Italia è quella per cui il match di inaugurazione si terrà a Roma allo stadio Olimpico. Si tratta di un’occasione d’oro per ridare visibilità all’Italia calcistica e non, dopo aver trascorso degli anni bui sia dal punto di vista sportivo, che da quello politico, con le Olimpiadi 2020 sfumate dopo lunghe ed intense trattative prolungate dal Presidente del CONI Malagò. Inoltre la UEFA ha anche pubblicato le città in cui si giocheranno le partite tra le squadre dello stesso girone:

  • Gruppo A: Roma e Baku
  • Gruppo B: San Pietroburgo e Copenhagen
  • Gruppo C: Amsterdam e Bucarest
  • Gruppo D: Londra e Glasgow
  • Gruppo E: Bilbao e Dublino
  • Gruppo F: Monaco di Baviera e Budapest

Restano da capire le motivazioni delle scelte delle città, dato che è enigmatico come nel gruppo D le squadre potranno giocare le partite in due città abbastanza vicine come Londra e Glasgow, mentre il altri gironi i giocatori dovranno abituarsi a scendere in campo in ambienti completamente diversi, come ad esempio nel girone A.
La UEFA farà chiarezza, ma per il momento le scelte sono queste: Roma città del match inaugurale e Wembley per le semifinali e le due finali, per il primo ed il secondo posto di Euro 2020.

  •   
  •  
  •  
  •